Ricetta gelato alla crema senza gelatiera

Gelato alla crema senza gelatiera

Come fare un ottimo gelato alla crema senza gelatiera? Questa ricetta molto semplice e veloce vi permetterà di fare, con pochi ingredienti, un gelato cremoso e saporito. Se non disponete di una gelatiera, basterà seguire le nostre istruzioni e mescolare il vostro gelato ogni due ore per due o tre volte tirandolo fuori dal freezer. Il risultato è assicurato!

Vedi anche>>>
Gelato alla crema con gelatiera

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 ml di latte fresco intero
  • 200 ml di panna liquida fresca
  • 4 tuorli d’uovo
  • 180 g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
COME FARE IL GELATO ALLA CREMA SENZA GELATIERA
  • Mettete una ciotola di vetro nel freezer per almeno un paio d’ore prima d’iniziare. Vi servirà in seguito per contenere il composto che trasformerete in gelato.
  • Con la punta di un coltellino, aprite la stecca di vaniglia in due e mettetela in un pentolino con il latte. Portare il latte a ebollizione. Spegnete il fuoco.
  • In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero, con una frusta, fino a quando il composto non avrà doppiato di volume e sarà diventato più chiaro.
  • Aggiungete il latte, poco alla volta, mescolando.
  • Versate nuovamente il composto nel pentolino e fatelo scaldare a fuoco moderato senza farlo bollire. Spegnete il fuoco quando notate che la crema avvolge il cucchiaio di legno, velandolo. Lasciate raffreddare il composto.
  • Prendete la ciotola di vetro che avete lasciato per due ore nel freezer e versateci il composto. Coprite con un foglio di pellicola per alimenti mettete la ciotola nel freezer. Dopo due ore, prendete la ciotola e mescolate energicamente il composto con una spatola (o con un mixer) per circa 5 minuti, in modo da rompere ed eliminare i cristalli di ghiaccio che si sono formati.
  • Ripetete quest’operazione per due volte nelle ore successive.
Gelato alla crema senza gelatiera, 9.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore : , 22/07/2013

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *