Tris di uova strapazzate

Tre varianti di uova strapazzate da presentare in un unico piatto, una maniera gustosa per proporre sapori ed abbinamenti diversi con le uova.

 


 

 

Ingredienti per 3 persone:

  • 6 uova
  • Olio extravergine d’oliva
  • Burro
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • Qualche pomodorino tagliato in due
  • Formaggio emmental o parmigiano grattugiato

Prima ricetta

  • Rompere 2 uova in una ciotola, salare, pepare ed aggiungere 2 cucchiai di acqua o di latte (per rompere il bianco dell’uovo).

 

 

  • Sbattere le uova.  Se possibile, lasciate fare questa operazione ai bambini, in genere, lo trovano molto divertente! E le uova sbattute per bene avranno un aspetto più liscio e saranno più gradevoli da mangiare.

 

 

  • Fare scaldare poco olio e burro in una padella antiaderente.
  • Aggiungere il composto.
  • Mescolare il composto con una forchetta di legno (può essere fatto dal bambino) in modo da strappazzare le uova, fino al punto di cottura.

 

 

  • Versare in un piatto.

Seconda ricetta

  • Rompere 2 uova in una ciotola, salare, pepare, aggiungere 2 cucchiai di acqua o di latte (per rompere il bianco dell’uovo) e un po’ di emmenthal grattugiato (o parmigiano).
  • Sbattere le uova.

 

 

  • Fare scaldare poco olio e burro in una padella antiaderente.
  • Aggiungere il composto.
  • Mescolare il composto con una forchetta di legno (può essere fatto dal bambino) in modo da strappazzare le uova, fino al punto di cottura.
  • Versare nel piatto, vicino alla prima ricetta.

Terza ricetta

  • Rompere 2 uova in una ciotola, salare, pepare e aggiungere 2 cucchiai di acqua o di latte (per rompere il bianco dell’uovo).
  • Sbattere le uova.
  • Fare scaldare poco olio e burro in una padella antiaderente e fare rosolare un pò di cipolla.

 

 

  • Quando la cipolla diventa trasparente, aggiungere i pomodorini e lasciarli cuocere per un paio di minuti.

 

 

  • Aggiungere il composto.
  • Mescolare il composto con una forchetta di legno (può essere fatto dal bambino) in modo da strappazzare le uova, fino al punto di cottura.

 

 


  • Versare nel piatto, vicino alla altre ricette.
  • Fare tostare qualche fetta di pane e servire. Per non fare raffreddare le uova, mettete il piatto da portata in un forno tiepido, tra una cottura e l’altra.

 

 

 

 

Le uova strapazzate si possono declinare in tantissimi modi, con chorizo, pezzettini di salsiccia, verdure…

Presentare più ricette ai bambini, aiuterà i vostri figli a scoprire i propri gusti oltre a conoscere nuovi ingredienti o nuovi abbinamenti di sapori.

Tris di uova strapazzate, 7.0 out of 10 based on 3 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore : , 09/03/2012

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *