C’è un paese vicino Cagliari chiamato Guspini, in Sardegna, dove l’assessora (persona che gestisce un settore del paese) delle attività legate all’ambiente ha deciso di gemellare la sua cittadina con Paperopoli, che, come sai, esiste solo sulla carta, per di ...

Per la carta il colore è il giallo, per la plastica il rosso, per i tessuti il fucsia (rosa acceso), blu per i giornali, verde per l’umido, i metalli (materiali) nel sacchetto marrone e il generico nel sacchetto bianco o ...

Milioni di studenti sparsi per il mondo sono scesi in piazza per lo “sciopero del clima” il Climate Strike. La loro richiesta ai governanti è salvare la Terra, impedire il peggioramento del cambiamento del clima e ridurre l’emissione dei gas, sostanza ...

L’Italia è il Paese europeo più bravo per l’economia circolare: gli oggetti si riparano invece di buttarli e comperarne di nuovi. Rimettere in circolo (ecco perché si chiama economia circolare!) invece che buttare nel cestino prodotti usati e consumati non ...

E’ stato chiamato “Flipflopi” un veliero fatto tutto di plastica riciclata e colorata che pare uscito da una fiaba! Questa nave a vela naviga intorno all’Africa per informare la popolazione sul problema dell’inquinamento nei mari. Lo sai che ogni anno ...

Iniziamo con una buona notizia: noi italiani, insieme ai tedeschi, siamo al primo posto per quanto riguarda il recupero dei rifiuti: quasi l’80% della raccolta viene trasformato in qualcos’altro, i rottami diventano oggetti in ferro, con il vetro si produce ...

I gesti e i movimenti quotidiani, come passeggiare o stringere la mano a un amico, producono un flusso di corrente elettrica, che attraverso particolari apparecchi, potrebbe ricaricare la batteria del cellulare. Questo fenomeno si chiama “triboelettrico” (produce elettricità) e consiste ...

La Terra diventa sempre più calda e piove meno. L’organizzazione meteorologica mondiale ha stabilito che l’anno 2018 che sta per concludersi è tra gli anni più caldi dell’ultimo secolo e mezzo. Questo fenomeno si chiama riscaldamento globale. PERCHE’ LA TERRA ...

Un’azienda italiana ha brevettato mattonelle che producono elettricità quando si cammina sopra. Illuminare una casa o una stanza semplicemente passeggiando su un pavimento. Venti metri di questo speciale pavimento collocati per esempio davanti al Colosseo, potrebbero   OR   ...

Nella natura non esistono i rifiuti. I bambini che vivono in campagna lo imparano prima, quelli che vivono in città lo leggono sui libri: il ciclo della natura è un sistema perfetto. Pensa alla catena alimentare dove tutti gli organismi ...

Le emissioni di anidride carbonica (gas incolore e inodore) delle macchine dovranno diminuire: il primo traguardo è fissato per il 2025 con una riduzione del 20 per cento dell’anidride carbonica per arrivare ad una riduzione del quaranta per cento nel ...

E’ partito in Germania il primo treno a idrogeno che non inquina. Un treno a emissioni zero (non diffonde nessun elemento inquinante) che non sbuffa e non emette fischi perché è silenziosissimo e l’unico rumore è quello delle ruote che ...

La vita di tante specie animali è sempre più in pericolo e l’allarme estinzione non finisce mai. COSA SIGNIFICA ANIMALI “IN VIA D’ESTINZIONE”? Una specie in via d’estinzione è un animale che sta per sparire e di cui restano davvero ...

L’obiettivo è ambizioso (grandioso): tagliare del 15% la quantità di rifiuti prodotti da ogni cittadino, dimezzare (ridurre) gli scarti mandati in discarica o negli inceneritori e aumentare la possibilità di riciclare cioè di riutilizzare un materiale di scarto o di ...

Non solo le tartarughe, gli uccelli marini e i pesci mangiano la plastica ma anche le meduse! Secondo uno studio fatto da alcuni ricercatori, le meduse che popolano i mari dell’Italia e gli Oceani scambiano i detriti galleggianti nel mare per ...

L’Italia è terza nella classifica, dopo la Turchia e la Spagna, per l’abbandono dei rifiuti di plastica che inquinano il mare. Per ridurre l’inquinamento dei mari italiani una soluzione potrebbe essere quella di fermare i rifiuti prima che ci arrivino, ...

Che male può fare una cannuccia di plastica, quella che si usa per bere i succhi di frutta compresa nella confezione e poi si butta? Piccola com’è all’ambiente di danni ne fa parecchi: non fa sola, ovviamente, ma sommata ai tanti ...

Se l’aria è inquinata le prime a scoprirlo sono le api, insetti molto sensibili allo smog dannoso per la loro sopravvivenza. Infatti, ogni anno muoiono interi sciami di questi utilissimi insetti. Per questa ragione, le arnie sono oggi utilizzate come ...

European clean up day (giorno di pulizia europeo) è una giornata di pulizia dai rifiuti che si svolge, da un po’ di anni, in diversi paesi Europei (dell’Europa). Questa iniziativa coinvolge cittadini, associazioni che difendono l’ambiente e istituzioni (insieme di persone ...

La carta si può riciclare fino a sette volte ma andare oltre è sconsigliato, perché le fibre di cellulosa si deteriorano troppo: in Italia viene riciclato l’85% dei rifiuti di carta ma si potrebbe fare di più. Come? Facendo più ...

Nell’oceano Pacifico, tra la California e le Hawaii, c’è una massa di plastica, un’isola che galleggia indisturbata (nessuno disturba) e che sarebbe molto più vasta di quanto ipotizzato (immaginato) fino ad oggi. Le sue dimensioni superano il milione e mezzo ...

L’acqua si sposta, proprio come noi. E ogni volta che si sposta lascia una traccia. Come? Attraverso i cibi che consumiamo, in arrivo da ogni parte del mondo: ogni giorno mangiamo prodotti provenienti da diversi angoli della terra e utilizziamo ...

Una cannuccia di plastica si usa per pochi minuti mentre per smaltirla occorrono 500 anni: lo afferma l’associazione che difende l’ambiente Marevivo che, da un po’ di anni, sostiene questa battaglia. Basterebbe poco per cambiare le cose e chiede a ...

Che danni producono i fumi dei gas di scarico delle automobili? Per rispondere a questa domanda, tre grandi aziende automobilistiche, Bmw Daimler e VolksWagen, hanno   OR   E per scaricare gratuitamente il numero da stampare del Giornale di Cose per ...

Sono piccoli ma non per questo inquinano meno degli altri. I sacchetti per pesare la frutta e la verdura al supermercato, quelli sottili che si trovano accanto ai guanti e alle bilance non sono più gratuiti. Dal primo gennaio quelli ...

L’erba secca, la paglia, i gambi di pomodoro e i trucioli di legno non sono solo scarti da destinare all’inceneritore ma, per alcune aziende della Danimarca, sono materiale utilizzato per costruire una casa. Il primo   OR   E per ...

Da qualche giorno, a Londra circolano autobus alimentari con un carburante che contiene olio di caffè. Questa sostanza si chiama B20 ed è un ottimo esempio di rifiuto usato come risorsa. In media ogni londinese   OR   E per scaricare gratuitamente ...

A Bonn, in Germania, 195 Paesi più l’Unione Europea (alleanza politica e economica tra gli Stati) si sono riuniti per trovare delle soluzioni sul cambiamento del clima. Questa conferenza, chiamata Cop23, ha il compito di rispettare le decisioni prese a ...

Sono fastidiosi ma indispensabili per la sopravvivenza dell’umanità: gli insetti sono alla base della catena alimentare e responsabili dell’impollinazione della maggior parte delle piante. Ma negli ultimi trent’anni ne sono scomparsi i tre quarti, dalle farfalle alle api. Colpa, dicono ...

Molte città italiane, dal Nord al Sud, si stanno impegnando in questi anni a offrire a tutti i cittadini soluzioni diverse per muoversi in città e usare meno la macchina. Ad esempio c’è il bike sharing cioè il servizio di biciclette ...