Immagina una città con boschetti, campi coltivati, tante aree verdi dove giocare: è probabile che, tra una decina d’anni, potrai vedere realizzato il progetto “città verdi” presentato alle Nazioni Unite dalla FAO, l’organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura.E’ un progetto per ...

Una plastica bio dall’inizio alla fine. Un gruppo di ricercatori dell’università di Milano sta studiando un materiale alternativo alla plastica che non inquina quando viene realizzato ma nemmeno nel momento dello smaltimento, dopo   OR   ...

Usare di più la bici fa bene alla salute, riduce lo smog e l’inquinamento prodotto dai motori. In questi anni, in Italia, sono aumentate le piste ciclabili ma l’uso della bicicletta è rimasto lo stesso anche se l’Italia è al ...

Il riscaldamento globale e il cambiamento climatico sono problemi urgenti e ognuno di noi può fare qualcosa nella sua vita per non peggiorare le cose. Dal consumare meno plastica a riciclare ciò che non serve più, le persone in tutto ...

Per terra no ma neanche nei cestini pubblici. Ci sono delle regole precise per buttare le mascherine e i guanti in modo corretto e cambiano a seconda dei casi. Abbandonare questi rifiuti per strada è pericoloso per l’ambiente e molto inquinante. ...

Nel mondo esiste un parcheggio da sogno: 12.500 posti numerati e gratuiti distribuiti su tre piani. Uno schermo all’ingresso indica dov’è ancora possibile trovare un posto libero, per entrare e uscire serve una carta con un chip, mentre per orientarsi ...

Greta Thunberg, attivista svedese ha vinto il premio Gulbenkian. Questo premio è riservato, ogni anno, a persone o gruppi che lottano per difendere l’ambiente e contro i cambiamenti climatici. Il premio è in denaro. Quest’anno è stato assegnato a Greta ...

Ogni anno, durante l’estate, vengono trovati sulle spiagge italiane circa 200 delfini morti. Perché i delfini si spiaggiano (muoiono sulla spiaggia)? Le morti di questi splendidi mammiferi sono causate in parte da cause naturali ma, anche, dalle attività dell’uomo. I delfini ...

La vespa samurai, il cui nome vero è Trissolcus japonicus, è un piccolo insetto nero, grande poco più di un millimetro, che si nutre di polline e nettare, innocuo per l’uomo ma letale per la cimice asiatica. Conosci la cimice ...

L’Italia è al primo posto in Europa per biodiversità, grazie soprattutto a condizioni geografiche e climatiche favorevoli. Che cos’è la biodiversità? E’ la totalità delle forme viventi vegetali e animali che abitano sulla Terra nei diversi ambienti. Lo sai che ...

Il 22 aprile è la giornata mondiale della Terra. Quest’anno la manifestazione compie cinquant’anni e i paesi coinvolti sono 175. La prima edizione, infatti, si è svolta nel 1970. Perché viene celebrata la giornata della Terra? Per difenderla e aiutarla. ...

L’emergenza smog nelle città assediate dall’aria irrespirabile è arrivata anche quest’anno! Il provvedimento (soluzione) che i sindaci delle città hanno trovato è la limitazione del traffico a quelle macchine considerate più inquinanti. Perché le macchine inquinano? L’automobile inquina perché lascia ...

L’agenzia per l’ambiente, in Francia, sta portando avanti un progetto che propone di riparare gli oggetti che si rompono piuttosto che comperarli di nuovo. L’abitudine molto diffusa è buttare via le cose che non funzionano più senza neppure cercare di ...

Si è svolta a Madrid (Spagna) la conferenza delle Nazioni Unite, la Cop25, dedicata ai cambiamenti climatici. I ministri dell’ambiente (coloro che stabiliscono cosa fare per difendere l’ambiente e la natura) di 196 paesi del mondo si sono riuniti per ...

La raccolta differenziata è aumentata e questa è una buona notizia. La notizia meno buona è che l’Europa ricicla solo una piccola parte dei rifiuti: il 9%. Migliaia di tonnellate di plastica mista, infatti,   OR   ...

Da qualche mese milioni di giovani di tutto il mondo manifestano per il clima e chiedono nuove iniziative che rallentino il riscaldamento globale. Questo succede anche in Italia dove i ragazzi si rivolgono al governo e chiedono alcuni interventi per ...

In Francia, da novembre e per due anni, nelle scuole, un giorno alla settimana, i bambini e i ragazzi potranno scegliere un menù vegetariano al posto di quello tradizionale. Questa sperimentazione è stata voluta dal Parlamento francese e sostenuta dalle ...

Non solo tartarughe e pesci mangiano la plastica ma anche noi uomini. Ogni anno quasi 8 milioni di tonnellate di plastica provenienti da tutti i continenti si ritrovano in mare. Abbandonati sulle spiagge, galleggianti sulla superficie delle acque o ammonticchiati ...

Per diminuire l’inquinamento dell’aria, il presidente francese Macron ha annunciato un’iniziativa che verrà introdotta nel 2020. Si tratta di una speciale ecotassa sui biglietti aerei: la tassa si applicherà solo sui voli in partenza dalla Francia e non a quelli ...

Il mar Mediterraneo che circonda l’Italia e dove passi le vacanze è oggi il mare più a rischio per l’inquinamento, il riscaldamento climatico, la sovrappesca (si pesca più di quello che serve) e l’invasione di pesci di specie non conosciute. ...

Anche quest’anno il progetto “spazzapnea”, organizzato dalla città di Genova (Liguria), ha coinvolto alcune città italiane oltre Genova: Civitavecchia (Lazio), Marina di Camerota (Puglia), Bari (Puglia), Catania (Sicilia) e Peschiera del Garda (Veneto). Che cos’è lo “spazzapnea”? E’ una gara ...

Cosa significa “0 rifiuti?” In realtà niente è “rifiuto”, ma ogni oggetto può diventarlo se chi l’ha usato vuole disfarsene (eliminarlo). In natura non esistono rifiuti, ma praticamente tutto si può riciclare. Che cosa sono i rifiuti? Ciò che si ...

C’è un paese vicino Cagliari chiamato Guspini, in Sardegna, dove l’assessora (persona che gestisce un settore del paese) delle attività legate all’ambiente ha deciso di gemellare la sua cittadina con Paperopoli, che, come sai, esiste solo sulla carta, per di ...

Per la carta il colore è il giallo, per la plastica il rosso, per i tessuti il fucsia (rosa acceso), blu per i giornali, verde per l’umido, i metalli (materiali) nel sacchetto marrone e il generico nel sacchetto bianco o ...

Milioni di studenti sparsi per il mondo sono scesi in piazza per lo “sciopero del clima” il Climate Strike. La loro richiesta ai governanti è salvare la Terra, impedire il peggioramento del cambiamento del clima e ridurre l’emissione dei gas, sostanza ...

L’Italia è il Paese europeo più bravo per l’economia circolare: gli oggetti si riparano invece di buttarli e comperarne di nuovi. Rimettere in circolo (ecco perché si chiama economia circolare!) invece che buttare nel cestino prodotti usati e consumati non ...

E’ stato chiamato “Flipflopi” un veliero fatto tutto di plastica riciclata e colorata che pare uscito da una fiaba! Questa nave a vela naviga intorno all’Africa per informare la popolazione sul problema dell’inquinamento nei mari. Lo sai che ogni anno ...

Iniziamo con una buona notizia: noi italiani, insieme ai tedeschi, siamo al primo posto per quanto riguarda il recupero dei rifiuti: quasi l’80% della raccolta viene trasformato in qualcos’altro, i rottami diventano oggetti in ferro, con il vetro si produce ...

I gesti e i movimenti quotidiani, come passeggiare o stringere la mano a un amico, producono un flusso di corrente elettrica, che attraverso particolari apparecchi, potrebbe ricaricare la batteria del cellulare. Questo fenomeno si chiama “triboelettrico” (produce elettricità) e consiste ...

La Terra diventa sempre più calda e piove meno. L’organizzazione meteorologica mondiale ha stabilito che l’anno 2018 che sta per concludersi è tra gli anni più caldi dell’ultimo secolo e mezzo. Questo fenomeno si chiama riscaldamento globale. PERCHE’ LA TERRA ...