Il 22 aprile di ogni anno viene celebrata dalle Nazioni Unite e dalle tante organizzazioni che difendono l’ambiente la Giornata della Terra. L’obiettivo dell’evento è quello di difendere e tutelare l’equilibrio della natura prendendosi cura delle foreste, evitando lo spreco ...

La polpa del caffè, lo scarto che si accumula durante la lavorazione del prodotto, aiuta a recuperare i terreni degradati. Rovesciando il carico della polpa su un’area di circa 1.400 metri quadrati, i ricercatori dell’università della Svizzera e dell’università degli ...

Il 22 marzo si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale dell’acqua istituita dall’Onu (organizzazione delle Nazioni Unite) per proteggere questa preziosa risorsa idrica (acqua).Una persona ha bisogno di circa 50 litri di acqua per sopravvivere. Questa è la ...

I muri sono belli da vedere l’aria buona da respirare. L’iniziativa si chiama DepurArte ed è nata dall’idea di un’associazione che riunisce alcuni artisti di strada. Questi ragazzi hanno deciso di cambiare la faccia di alcuni muri delle città italiane ...

La capitale dell’India, New Delhi, è piena di uccelli. Piccioni e colombe tubano e svolazzano sui tetti. Nibbi neri urlano volando in cielo. Corvi e parrocchetti si contendono gli avanzi del cibo. In questa città abitano anche pavoni e upupe ...

Si chiama “dolce pioggia”, tradotto dal cinese, ed è un grande aereo senza pilota, decollato dall’aeroporto della Cina nord-occidentale, con il compito di aumentare le piogge nella regione arida di Gansu. Il volo inaugurale (l’inaugurazione) è durato quaranta minuti durante ...

Quando i fulmini colpiscono un terreno sabbioso riescono a penetrare sotto la superficie formando una struttura di pietra chiamata folgorite il cui aspetto assomiglia alla radice di un albero, vuoto all’interno ed è come   OR   ...

Progettare il futuro senza sprecare risorse o inquinare l’ambiente. Chi riesce a farlo, associazioni, scuole, aziende ma anche i cittadini, può partecipare al premio “Non sprecare” che ogni anno viene organizzato dall’università di Roma.Quest’anno il premio è stato assegnato ad ...

Si chiama Green New Deal (nuovo patto per il verde) il piano della Commissione Europea che assegna soldi e risorse ai progetti che tutelano l’ambiente. Verde è il colore dell’ambiente e per difenderlo i nuovi progetti vogliono utilizzare l’energia pulita, ...

Immagina una città con boschetti, campi coltivati, tante aree verdi dove giocare: è probabile che, tra una decina d’anni, potrai vedere realizzato il progetto “città verdi” presentato alle Nazioni Unite dalla FAO, l’organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura.E’ un progetto per ...

Una plastica bio dall’inizio alla fine. Un gruppo di ricercatori dell’università di Milano sta studiando un materiale alternativo alla plastica che non inquina quando viene realizzato ma nemmeno nel momento dello smaltimento, dopo   OR   ...

Usare di più la bici fa bene alla salute, riduce lo smog e l’inquinamento prodotto dai motori. In questi anni, in Italia, sono aumentate le piste ciclabili ma l’uso della bicicletta è rimasto lo stesso anche se l’Italia è al ...

Il riscaldamento globale e il cambiamento climatico sono problemi urgenti e ognuno di noi può fare qualcosa nella sua vita per non peggiorare le cose. Dal consumare meno plastica a riciclare ciò che non serve più, le persone in tutto ...

Per terra no ma neanche nei cestini pubblici. Ci sono delle regole precise per buttare le mascherine e i guanti in modo corretto e cambiano a seconda dei casi. Abbandonare questi rifiuti per strada è pericoloso per l’ambiente e molto inquinante. ...

Nel mondo esiste un parcheggio da sogno: 12.500 posti numerati e gratuiti distribuiti su tre piani. Uno schermo all’ingresso indica dov’è ancora possibile trovare un posto libero, per entrare e uscire serve una carta con un chip, mentre per orientarsi ...

Greta Thunberg, attivista svedese ha vinto il premio Gulbenkian. Questo premio è riservato, ogni anno, a persone o gruppi che lottano per difendere l’ambiente e contro i cambiamenti climatici. Il premio è in denaro. Quest’anno è stato assegnato a Greta ...

Ogni anno, durante l’estate, vengono trovati sulle spiagge italiane circa 200 delfini morti. Perché i delfini si spiaggiano (muoiono sulla spiaggia)? Le morti di questi splendidi mammiferi sono causate in parte da cause naturali ma, anche, dalle attività dell’uomo. I delfini ...

La vespa samurai, il cui nome vero è Trissolcus japonicus, è un piccolo insetto nero, grande poco più di un millimetro, che si nutre di polline e nettare, innocuo per l’uomo ma letale per la cimice asiatica. Conosci la cimice ...

L’Italia è al primo posto in Europa per biodiversità, grazie soprattutto a condizioni geografiche e climatiche favorevoli. Che cos’è la biodiversità? E’ la totalità delle forme viventi vegetali e animali che abitano sulla Terra nei diversi ambienti. Lo sai che ...

Il 22 aprile è la giornata mondiale della Terra. Quest’anno la manifestazione compie cinquant’anni e i paesi coinvolti sono 175. La prima edizione, infatti, si è svolta nel 1970. Perché viene celebrata la giornata della Terra? Per difenderla e aiutarla. ...

L’emergenza smog nelle città assediate dall’aria irrespirabile è arrivata anche quest’anno! Il provvedimento (soluzione) che i sindaci delle città hanno trovato è la limitazione del traffico a quelle macchine considerate più inquinanti. Perché le macchine inquinano? L’automobile inquina perché lascia ...

L’agenzia per l’ambiente, in Francia, sta portando avanti un progetto che propone di riparare gli oggetti che si rompono piuttosto che comperarli di nuovo. L’abitudine molto diffusa è buttare via le cose che non funzionano più senza neppure cercare di ...

Si è svolta a Madrid (Spagna) la conferenza delle Nazioni Unite, la Cop25, dedicata ai cambiamenti climatici. I ministri dell’ambiente (coloro che stabiliscono cosa fare per difendere l’ambiente e la natura) di 196 paesi del mondo si sono riuniti per ...

La raccolta differenziata è aumentata e questa è una buona notizia. La notizia meno buona è che l’Europa ricicla solo una piccola parte dei rifiuti: il 9%. Migliaia di tonnellate di plastica mista, infatti,   OR   ...

Da qualche mese milioni di giovani di tutto il mondo manifestano per il clima e chiedono nuove iniziative che rallentino il riscaldamento globale. Questo succede anche in Italia dove i ragazzi si rivolgono al governo e chiedono alcuni interventi per ...

In Francia, da novembre e per due anni, nelle scuole, un giorno alla settimana, i bambini e i ragazzi potranno scegliere un menù vegetariano al posto di quello tradizionale. Questa sperimentazione è stata voluta dal Parlamento francese e sostenuta dalle ...

Non solo tartarughe e pesci mangiano la plastica ma anche noi uomini. Ogni anno quasi 8 milioni di tonnellate di plastica provenienti da tutti i continenti si ritrovano in mare. Abbandonati sulle spiagge, galleggianti sulla superficie delle acque o ammonticchiati ...

Per diminuire l’inquinamento dell’aria, il presidente francese Macron ha annunciato un’iniziativa che verrà introdotta nel 2020. Si tratta di una speciale ecotassa sui biglietti aerei: la tassa si applicherà solo sui voli in partenza dalla Francia e non a quelli ...

Il mar Mediterraneo che circonda l’Italia e dove passi le vacanze è oggi il mare più a rischio per l’inquinamento, il riscaldamento climatico, la sovrappesca (si pesca più di quello che serve) e l’invasione di pesci di specie non conosciute. ...

Anche quest’anno il progetto “spazzapnea”, organizzato dalla città di Genova (Liguria), ha coinvolto alcune città italiane oltre Genova: Civitavecchia (Lazio), Marina di Camerota (Puglia), Bari (Puglia), Catania (Sicilia) e Peschiera del Garda (Veneto). Che cos’è lo “spazzapnea”? E’ una gara ...