Gnocchi di patate

Preparare gli gnocchi di patate non è poi così difficile! Gli gnocchi di patate costituiscono un primo apprezzato da tutti ma particolarmente dai bambini! Sono ottimi con qualsiasi tipo di condimento… con un buon pesto genovese, con un classico ragù, con il formaggio gorgonzola oppure alla Sorrentina, conditi con salsa di pomodoro, mozzarella e basilico e gratinati al forno… ce ne sono per tutti i gusti. Anche se sono semplici da preparare. è bene conoscere qualche trucco della nonna per riuscire ad ottenere la giusta consistenza.

Come devono essere le patate per gli gnocchi?

Tra le patate più adatte possiamo segnalare la majestic, la bianca comasca, la tonda di Napoli, la Cardinal, la Baraka, la Draga e  la Kennebek. E’ sconsigliato l’uso delle patate novelle, in quanto perché troppo acquose.

La dose ottimale a persona è 220 grammi di gnocchi pesati crudi e di circa 180 grammi per i bambini. 

Gnocchi di patate per bambini ricetta

E per i nostri piccoli “chef“, abbiamo preparato una ricetta da stampare. Se non temete di avere un pò di farina sparsa per la cucina, preparate tanti gnocchi di patate con loro, ne saranno entusiasti e come saranno orgogliosi di fare assaggiare un loro piatto agli altri membri della famiglia o agli amici! Per scaricarla, scorri la pagina verso il basso e segui le istruzioni.

Gnocchi di patate ricetta

Gnocchi di patate: ingredienti (per 4 persone)

  • 1 kg di patate (meglio se rosse e farinose)
  • 3 etti di farina
  • 1 uovo
  • Sale q.b.

Come preparare i gnocchi di patate

  • Lavare le patate e metterle, senza sbucciarle, in una pentola ricoprendole d’acqua salata.

 

  • Lessare le patate.
  • Sbucciare le patate ancora calde e schiacciarle utilizzando uno schiacciapatate. Lasciare cadere l’impasto di patate su un piano di lavoro infarinato.

 

 
  • Aggiungere la farina, l’uovo, un pizzico di sale e impastare lavorando l’impasto fino a quando risulterà morbido e omogeneo senza avere la tendenza ad attaccarsi alle dita. Se fosse troppo molle, aggiungete altra farina, poco a poco.

 

  • Dividere l’impasto a pezzi e, con le mani, formare dei filoncini di 2 o 3 cm di spessore.

 

  • Tagliarli in tanti pezzetti e metterli mano a mano su un piano infarinato.

 

  • Per dare agli gnocchi la classica rigatura, passarli uno dopo l’altro sul dorso di una forchetta, senza schiacciare troppo.

 

  • Lasciare riposare gli gnocchi per almeno 15 minuti.
  • Per farli cuocere, immergerli in acqua salata bollente e scolarli appena tornano a galla.
  • Aggiungere il condimento.

 

Inserisci la tua mail per scaricare la ricetta per piccoli chef!