Ci ho rimesso la coda

Ci ho rimesso la coda

Ci ho rimesso la coda è una storia per bambini da raccontare in primavera, scritta da V. Vincenzi. Un racconto adatto ai bambini che frequentano la scuola dell’infanzia e le prime classi della scuola primaria. La storia, narra di una piccola lucertola che fa capolino da una crepa, in una bella giornata di sole primaverile. Cosa le è successo?

Sommario

Storia di primavera da stampare

Per stampare la storia, scorri la pagina verso il basso e clicca sulla storia impaginata e illustrata con un disegno da colorare: si aprirà una seconda finestra, con la storia per bambini pronta per essere stampata e/o scaricata.

Ci ho rimesso la coda: testo

Un sole tiepido di primavera batte sul muro del giardino. Da una crepa fa capolino una lucertola. Si guarda attorno, esce e se ne rimane ferma lì, a godersi il sole.
“Buon giorno! Finalmente ti sei svegliata!”
“Ah, sei tu, signora tartaruga? Quasi mi hai fatto paura.”
“Come sei paurosa!”
“Non lo sai che i bambini mi danno la caccia?”
“Eppure non fai del male a nessuno.”
“Non faccio male a nessuno, ma quante mie compagne sono rimaste uccise  sotto i sassi dei monelli! Beata te che nessuno ti dà fastidio.”
“È vero! Il mio padrone mi vuoi proprio bene. Tutto l’inverno mi ha tenuta in casa. Ora che non fa più freddo mi ha messa qui nel giardino perché io mangio gli insetti che fanno male alle piante.”
“Anch’io mangio gli insetti dannosi, ma i bambini non mi vogliono bene. Vedi che non ho più la coda?”
“È vero! Come è stato?”
“Ieri sono uscita per la prima volta. Sai che io dormo sotto terra tutto l’inverno. Sono uscita, ti dicevo, e un bricconcello mi ha preso per la coda e me l’ha staccata.”
“E così sei rimasta senza coda?”
“Sì, ma sono viva, e la coda crescerà ancora.”

Storia da stampare

Clicca sulla storia per stamparla:
Ci ho rimesso la coda