LAVORETTI PER LA BEFANA

Durante la notte tra il 5 e il 6 gennaio, mentre tutti dormono, una vecchietta brutta e sporca, la Befana, entra nelle case attraverso la cappa del cammino per infilare doni e dolcetti nelle calze che i bambini hanno appeso prima di andare a letto. Ai bambini buoni porta caramelle e piccoli dolci mentre a quelli cattivi lascia solo pezzetti di carbone…
La parola Befana deriva dal termine greco Epifania che significa “apparizione”. La Befana compare lo stesso giorno in cui i Re Magi fecero visita a Gesù Bambino. Come spiegare questa coincidenza? La leggenda narra che i Re Magi alla ricerca della loro strada, bussarono alla porta di una vecchietta per chiederle dov’era la strada per Betlemme. La vecchietta indicò loro la strada ma si rifiutò di accompagnarli. Dopo che se ne furono andati, si pentì di non averli accompagnati ed iniziò a lasciare un dono in ogni casa dove viveva un bambino. E così da millenni, sempre a cavallo di una scopa…