Come insegnare ad un bambino a lavarsi le mani in modo corretto e quando

Lavarsi le mani

Lavarsi le mani è un’abitudine che fa parte della nostra vita quotidiana e che, perché impedisce la trasmissione di germi, riduce il rischio di malattie. I bambini, si sa, non condividono solo giocattoli ma anche germi e batteri! Specialmente quando giocano all’aperto, all’asilo, a scuola o quando sono semplicemente in contatto con altre persone. Per questo motivo, è importante lavare le loro manine in modo corretto ogni volta che è necessario ed insegnarli a lavarsi le mani in maniera autonoma appena saranno in grado di farlo.

Come si lavano le mani?

Per lavarsi le mani, bisogna ovviamente usare sapone, solido o liquido: l’acqua da sola non lava!

  • Bagnare le mani.
  • Insaponare le mani.
  • Strofinare le mani una con l’altra, in alto, in basso e tra le dita, per almeno 20 secondi.
  • Risciacquare le mani con acqua pulita.
  • Asciugare le mani con un asciugamano pulito.

Come insegnare a un bambino a lavarsi le mani?

  • Spieghiamo al bambino come germi e batteri siano in grado di trasferirsi da un posto all’altro e quanto siano nocivi. Per rendere l’idea, si può fare con lui questo piccolo gioco: procuriamoci una scatola di gesso o del semplice borotalco (saranno i germi) e immergiamoci la mano. A questo punto, stringiamo la mano del bambino e chiediamogli di fare altrettanto, cioè di stringere a sua volta la mano di qualcun altro. Anche questa persona avrà gesso (o borotalco) sulla mano. Spieghiamo quindi al bambino che anche germi e batteri si diffondono allo stesso modo.
  • In casa, cerchiamo di fare in modo che il bambino possa lavarsi comodamente le mani, alla giusta altezza del lavandino, usando un rialzino ad esempio.
  • Per un bambino, 20 secondi di lavaggio sono un’eternità… Perché il lavaggio delle mani duri il tempo giusto (e non 2 secondi…) si può cantare una canzoncina o una filastrocca che duri circa 20 secondi mentre si strofinano le mani insaponate.
  • Usiamo saponi profumati, colorati e che facciano tanta schiuma… piace sempre molto ai bambini.
  • I primi tempi, date loro un piccolo premio ogni volta che si saranno ricordati di lavarsi le mani al momento giusto e che lo avranno fatto in modo corretto, i premi funzionano sempre!

Quando lavare le mani dei bambini?

I bambini (e anche gli adulti) dovrebbero lavarsi le mani:

  • Dopo essere andati in bagno
  • Dopo avere giocato con degli animali
  • Quando si torna a casa (anche dopo la scuola)
  • Dopo essersi soffiati il naso
  • Prima di mangiare

E, ovviamente… ogni volta che sono o sembrano sporche!

GD Star Rating
loading...
Autore : , 15/11/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *