E’ arrivata l’app Immuni

L’applicazione Immuni è attiva su tutto il territorio dell’Italia ma sono quattro le regioni nelle quali è partita la sperimentazione: Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia.

Che cos’è l’app Immuni?

E’ un’applicazione da scaricare sui telefonini per aiutarci stare lontani dal Covid19. Già 500mila persone nelle quattro regioni scelte per la prova l’hanno installata e quindi sapranno, grazie a un messaggio di allerta, se sono entrati in contatto con qualcuno che è ancora positivo al virus.

Cosa significa essere positivi al virus?

Essere positivi al virus vuol dire aver contratto il virus. Si può essere, tuttavia, positivi senza avere sintomi (segni come ad esempio fatica di respirare o febbre) ed essere contagiosi anche dopo l’infezione.

Il mondo si attrezza

Non è stata solo l’Italia ad attrezzarsi con un app per tracciare i contagi. Altri paesi lo hanno fatto. Anche la Francia ha reso disponibile uno strumento pensato e realizzato a questo scopo: si chiama Stop Covid e, come in Italia, è già stato scaricato da tantissimi cittadini.
Perché il tracciamento sia efficace è necessario che la maggioranza della popolazione scarichi la app: più persone collaboreranno, più la mappa dei contagi sarà precisa. E, soprattutto, utile.


LE PAROLE DIFFICILI:
allerta: avviso.
contratto: preso.
efficace: serva.


Stefania Fanucci 


per sapere