Dettato su Natale con difficoltà miste per la scuola primaria da stampare

L’albero di Natale: dettato

Un testo natalizio per un dettato con difficoltà miste e adatto ai bambini della scuola primaria, in particolare per le classi quarta e quinta.
Per stampare il dettato, scorrere l’articolo verso il basso e cliccare sull’immagine dove segnato: si aprirà una seconda finestra con il dettato pronto per essere stampato e/o scaricato.
Oltre al dettato, si può chiedere ai bambini di fare un’analisi del testo, rispondendo a qualche domanda come:

  1. Chi sono i protagonisti della storia?
  2. Perché la bambina non vuole uscire?
  3. In quale periodo dell’anno si svolge la storia?
  4. Quale idea è venuta al padre della bambina?
  5. Come finisce il racconto?

 

C’era una volta un boscaiolo che aveva la sua bambina tanto ammalata: non sorrideva mai e non voleva scendere dal letto. Il boscaiolo era triste, ma che cosa poteva fare?
La vigilia di Natale l’uomo uscì e andò lontano a raccogliere un po’ di legna per il camino. Arrivò in un bosco di abeti e fu colpito dallo spettacolo meraviglioso degli alberi coperti di neve e illuminati dalle stelle e dalla luna.
“Oh” pensò, “se la mia piccola potesse vedere tutto ciò!”.
Ma ecco che gli venne una bellissima idea. Tagliò un piccolo abete e se lo portò a casa. Lo mise dritto al camino e lo adornò con tutto quello che poteva trovare: noci, bacche di un bel rosso acceso, arance, fiocchetti colorati e, per finire, confezionò delle piccole candele e le dispose sui rami, accendendole proprio a mezzanotte. L’albero luccicava come fosse ricoperto di gemme.
“Oh, che meraviglia” esclamò felice la bambina, battendo le mani. Sorrise e tanto grande fu la sua gioia che finalmente guarì.

M. G. Bucceri

L'albero di Natale: dettato, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore : , 24/10/2019

DETTATO DA STAMPARE

Clicca sull’immagine per stamparla:

L'albero di Natale: dettato, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *