La Superlega si farà. Anzi no.

La Super League (in italiano Superlega) non si farà. Il progetto del nuovo torneo di calcio per le squadre più ricche e famose d’Europa è stato ritirato. Tante le proteste, non solo dei tifosi, ma anche dei politici e diversi capi di governo.

Che cos’è la Superlega?

È un nuovo campionato tra le migliori squadre di calcio per guadagnare più soldi e attirare l’interesse delle televisioni e degli sponsor. In questo progetto c’era posto soltanto per 20 club (squadre), di cui 15 venivano considerati i fondatori. Tra questi, oltre ad alcune squadre inglesi e spagnole, c’erano anche tre squadre italiane: Juventus, Inter e Milan. La formula della Superlega prevedeva che i club fondatori partecipassero automaticamente, così da avere i soldi subito mentre le altre cinque squadre sarebbero state ammesse al campionato in base ai risultati sportivi. Questa è una delle differenze principali rispetto alla Champions League alla quale

per sapere