La leggenda dello spirito dell'acqua - storia di Natale per bambini

La leggenda dello spirito dell’acqua

Una bellissima leggenda di Natale che arriva dalla Norvegia: la storia di un boscaiolo, di una bellissima Troll dai lunghi cappelli biondi e di piccoli dolci che, da allora, si lasciano sul ghiaccio il giorno di Natale…

Una leggenda narra che nei boschi norvegesi si aggiri una bellissima Troll di nome Hulda con lunghissimi capelli biondi e un candido vestito bianco. Hulda è lo spirito dell’acqua che, gran parte dell’anno, in Norvegia è ghiacciata. Durante questi lunghi mesi Hulda si trova ghiacciata sotto la superficie dell’acqua totalmente bloccata .
Un giorno un minatore decise di portare un tributo alla Troll donandole un dolce da lui fatto, ma trovando il lago completamente ghiacciato decise di iniziare a picconare il lago e creare un buco per arrivare fino a Hulda.
Ma il ghiaccio era durissimo e il minatore nonostante fosse molto forte riuscì soltanto a fare un minuscolo forellino. Disperato, si accasciò a terra posando il dolce vicino al piccolo buco che aveva fatto. Dopo pochi secondi però, notò una minuscola mano uscire dal buco e a sua volta il dolce diventare minuscolo non appena fu afferrato dalla mano.
La mano ritornò tra i ghiacci e la bella Troll mangiò il suo dolce. Da allora, ancora oggi, nel giorno di Natale è usanza portare allo spirito dell’acqua dei dolcetti molto piccoli, in modo che possano passare attraverso qualsiasi buco nel ghiaccio, anche dal più piccolo.

La leggenda dello spirito dell’acqua, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore : , 29/09/2018

STORIA DA STAMPARE

Clicca sull’immagine per stamparla:

La leggenda dello spirito dell’acqua, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *