Fatina dei denti e topolino - Come si fa e storia da raccontare ai bambini

La fatina dei denti

Il primo dente inizia a dondolare? Tra qualche giorno cadrà e sarà l’occasione per scoprire uno dei personaggi mitici dell’infanzia, la fatina dei denti! Scopriamo insieme chi è.
Molti di noi si ricordano quando da piccoli perdevamo i nostri denti da latte, i nostri genitori ci dicevano di mettere il dentino perso sotto il cuscino e che la fatina dei denti sarebbe passata durante la notte per farci un regalo! La storia di questa magica creatura è stata raccontata e tramandata di generazione in generazione ed è, ancora oggi, molto conosciuta e amata dai bambini.

Chi è la fatina dei denti?

La fata dei denti è un personaggio mitico, come Babbo Natale, usato per rassicurare i bambini quando perdono i denti da latte. Infatti, i genitori lasciano che i bambini credano che questa fata passerà, una volta arrivata la notte, per lasciare al bambino dei soldi o un regalino, un modo per ricompensare questa perdita. Durante il sonno del bambino, i genitori prendono il dente e lo sostituiscono con un soldino o un regalino. Ovviamente, al bambino è raccontato che è stata la fatina dei denti!
Il mito prende origine dall’antica Europa, dove era tradizione seppellire i dentini da latte caduti ai bambini. Quando i bambini perdevano il loro sesto dente era tradizione da parte dei genitori fare di nascosto un regalo al figlio, solitamente nascondendo dei soldi sotto al suo cuscino

Il topolino dei denti

In altri paesi, come la Francia, il Belgio, la Spagna o la Svizzera, il personaggio magico è invece un topolino. In Spagna, sono i “piccoli angeli” che verranno a ricompensare i bambini, una leggenda che affonda le radici nella Spagna della fine del XIX secolo. Si racconta che il futuro re Alfonso XIII fosse un bambino molto viziato e tormentato dalla sua salute cagionevole.
Il piccolo Alfonso, quando perse il suo primo dente da latte a 8 anni, si convinse di essere malato. La madre, per tranquillizzarlo, chiese allo scrittore Luis Coloma di scrivere un racconto sulla storia di suo figlio. Fu così che nacque il topolino Ratoncito Pérez, che nella storia faceva al bimbo un dono per ogni dentino caduto. Un giorno, alla vista di un bambino molto povero, invece del dono il topolino gli lasciò un soldino, come aiuto. Da qui si diffuse la leggenda del topolino dei denti che lasciava un soldino sotto il cuscino di ogni bambino con un dentino caduto.

La perdita del primo dente da latte si verifica intorno ai sei anni d’età.

La fatina dei denti, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore : , 22/08/2019

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *