Il calcio riparte a porte chiuse

Il calcio italiano, come il resto delle attività in Italia, riparte il 20 giugno dopo più di due mesi di stop a causa del Covid19 (il virus). Le squadre giocheranno fino ai primi di agosto per concludere il campionato e per la Coppa Italia, quasi tutti i giorni ma gli stadi saranno chiusi ai tifosi. Ci potranno essere massimo 300 persone tra i giocatori, gli allenatori, l’arbitro e i giornalisti. Le partite da giocare sono 124 e verranno trasmesse in televisione.

Conosci il gioco del calcio?

Il gioco si svolgetra due squadre di 11 giocatori che cercano di mandare il pallone nella porta avversaria colpendolo di testa o con i piedi; solo il portiere può toccarlo con le mani. La partita dura 2 tempi di 45 minuti, con un intervallo di 15 minuti; nei tornei di eliminazione in caso di parità ci sono 2 tempi supplementari di 15 minuti: se c’è ancora il pareggio, si passa ai rigori.

Stefania Fanucci 


per sapere