Pulire gli occhi ad un neonato

Al momento della nascita, gli occhi del neonato sono gonfi e spesso arrossati. Gli occhi del piccino possono anche lacrimare ed essere appiccicosi al risveglio.

Lo sforzo e le pressioni subite dal bambino durante il parto sono spesso la causa di piccoli emorragie della congiuntiva, una membrana mucosa che ricopre il globo oculare. Un’accurata pulizia degli occhi alla nascita li aiuta a sgonfiarsi. Il ritorno alla normalità è piuttosto veloce ma, se dopo qualche giorno gli occhi del vostro bimbo presentano una secrezione giallastra o piccole crosticine, dovete consultare il pediatra che potrebbe prescrivere delle gocce.

COME PULIRE GLI OCCHI AI NEONATI?
La pulizia degli occhi di un neonato è un’operazione molto semplice che si fa con una garza sterile imbevuta d’acqua bollita, preferibilmente tiepida. Potete anche sostituire l’acqua bollita con acqua minerale in bottiglia o soluzione fisiologica. L’importante è che gli occhi siano detersi con acqua sterilizzata.

Asciugate semplicemente il contorno esterno dell’occhio e le palpebre del bambino, senza cercare in nessun modo di “entrare” nell’occhio.

Vedi anche>>>
Tutto il nostro dossier sulla cura e la salute del neonato
Lo sviluppo del neonato
L’evoluzione del linguaggio del neonato
Il neonato e il gioco

Pulire gli occhi ad un neonato, 5.3 out of 10 based on 8 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 3 = otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>