DISEGNI DI RAPUNZEL DA COLORARE

Per stampare i disegni del film d’animazione Rapunzel – L’intreccio della torre, basta scegliere i disegni e cliccare dove segnato nella parte più in basso di ogni post. Si aprirà una seconda finestra con il disegno scelto in formato pdf pronto per essere scaricato o direttamente stampato.

Differenze con la fiaba originale Raperonzolo

Nella fiaba originale, i genitori di Raperonzolo non sono un re e una regina ma comunissimi contadinie la madre, incinta di Raperonzolo, si ammala gravemente per la voglia di mangiare dei raperonzoli in insalata. Per procurarsene, il marito si intrufola nottetempo nel giardino della sua vicina, la strega Frau Gothel, e raccoglie i raperonzoli. La seconda notte, l’uomo viene colto in flagrante da Gothel che, in cambio dei preziosi ortaggi, chiede di avere il loro primogenito. L’uomo accetta e, quando alla coppia nasce una bambina, Gothel la prende con sé e le dà il nome di Raperonzolo (in tedesco, Rapunzel). Nel film, il re invia i suoi sudditi a cercare un magico fiore nato da una goccia caduta dal sole per guarire la sua sposa malata e incinta. Il fiore viene sottratto a Gothel, la quale per poterne sempre sfruttare il potere, rapisce la primogenita dei reali, una volta compreso che la magia del fiore si è trasferita nei capelli della bambina.
Nel film, Gothel è una strega comune ma senza alcun potere magico, che sfrutta il potere contenuto nei capelli di Rapunzel. Nella fiaba, invece, è una strega molto potente, temuta da tutti.
Raperonzolo, nella fiaba, viene rinchiusa nella torre all’età di dodici anni, perché la strega teme che qualcuno possa invaghirsi della sua bellezza e portargliela via. Nel film, Gothel chiude nella torre Rapunzel sin da neonata, con l’unico scopo di preservare il potere dei suoi capelli.
L’unica caratteristica dei capelli di Raperonzolo, nella fiaba, è che essi sono lunghi come venti paia di braccia e sembrano d’oro filato e servono unicamente a far salire e scendere la strega per la torre. Nel film, essi hanno anche il potere di far ringiovanire e curare le persone.
Nella fiaba, la strega va a trovare Raperonzolo solo durante il giorno e ciò rende possibile i suoi incontri clandestini notturni con il principe. Nel film, Gothel va a trovare Rapunzel continuamente.
Nella fiaba, l’uomo amato da Raperonzolo è un principe, non un ladro. E i due non fuggono mai dalla torre, anche se progettano di farlo, ma non vi riescono, perché Gothel scopre il loro piano quando Raperonzolo si lamenta del fatto che Gothel pesi più del principe.
Gothel, nella fiaba, quando scopre il tradimento di Raperonzolo, le taglia i capelli per far cascare il principe in una trappola e la spedisce in un deserto perché viva sola e in gran miseria. Nel film non succede nulla di tutto ciò, e i capelli di Rapunzel vengono tagliati da Eugene, perché perdano tutto il loro potere e Gothel non possa più sfruttarlo.
Nella fiaba, il principe, dopo aver scoperto dalla strega che la sua amata Raperonzolo se n’è andata via per sempre, si getta volontariamente dalla torre ed i rovi sottostanti lo rendono cieco: dopo ciò, si mette a vagabondare per il mondo alla ricerca della sua bella. Nel film, è Gothel a cadere dall’edificio, a causa di un inciampo da parte di Pascal.
Nella fiaba, il principe perde la vista per via della megera e le lacrime di Raperonzolo gli ridonano la vista. Nel film accade una cosa simile, in quanto Gothel pugnala Eugene e poi le lacrime di Rapunzel gli ridonano la vita.
Raperonzolo e il principe nella fiaba hanno due bambini, un maschio e una femmina. Nel film non viene specificato se i due avranno dei figli o meno.
Nella fiaba, Raperonzolo non trova i suoi veri genitori. Nel film, invece, li ritrova e ritorna al rango di principessa.
Nella fiaba non viene fatto alcun cenno riguardo alla fine di Gothel. Nel film, Gothel, perduto il potere dei capelli di Rapunzel, perde con esso anche la sua giovinezza e invecchia rapidamente fino a ridursi in polvere, precipitando involontariamente dalla torre.