Un megafono per giocare

megafonoIstruzioni per costruire un megafono con i bambini, utilizzando una bottiglia di plastica riciclata. Un lavoretto molto semplice per divertirsi a giocare con la voce e con il suono.

Costruire un megafono permettere di fare notare ai bambini come il suono si amplifica quando passa attraverso un cono. Cogliete l’occasione per divertirvi con loro e giocare a fare vocalizzi o giochi di pronuncia con il megafono! Sapete che è un gioco molto utile ai bimbi più timidi? Li aiuta ad acquisire fiducia in se stessi!

 

A COSA SERVE

  • Imparare a costruire un gioco con poco
  • Scoprire che il suono si può amplificare
  • Giocare con la voce e i suoni

COSA SERVE

  • 1 bottiglia di plastica riciclata (quella del latte è perfetta) vuota e ben lavata
  • Tovaglioli di carta decorati
  • Colla vinilica
  • Forbici
  • Pennello

COME FARE IL MEGAFONO

  • Aiutate il bambino a tagliare la bottiglia di plastica, dividendola in due. Tenere solo la parte verso il collo della bottiglia.

 

 

  • Ritagliare dei quadrati nei tovaglioli di carta decorati.
  • Dividere i diversi strati di carta dei pezzi di tovagliolo ritagliati.
  • Spalmare la bottiglia di colla.
  • Incollare delicatamente i pezzi di carta sulla bottiglia, ricoprendola. Aiutarsi con il pennello per lisciare bene.

 

 

  • Lasciare asciugare.
  • Il megafono è pronto!

Un megafono per giocare, 7.1 out of 10 based on 29 ratings

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , ,

2 Commenti a Un megafono per giocare

  1. cinzia scrive:

    questi giochi sono bellissimi!! Mi ricordano la mia infanzi a quando non c’erano i
    videgame e bisognava inventarsi sempre qualcosa sembra banale ma le cose manuali, dalle più piccole come queste, stimolano la fantasia e penso quel tipo di intelligenza che ha fatto il mondo che vediamo.

    GD Star Rating
    loading...
    • Cose per Crescere scrive:

      Sono assolutamente d’accordo, fare capire ai nostri piccoli che ci si può divertire costruendo un gioco con poco può solo arricchirli. Basta guardare i loro occhi e la loro soddisfazione quando ne fanno uno! L’inventiva e la creatività sono anche la base per imparare a porsi delle domande, a cercare e trovare soluzioni… e a non diventare degli automi!

      GD Star Rating
      loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei × 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>