Le tre castagne: storia sull’autunno

Le tre castagne: storia sull'autunno

Un bel racconto autunnale scritto da Gina Vaj Pedotti, adatto ai bambini della scuola primaria e a quelli più piccoli che frequentano la scuola dell’infanzia. Le tre castagne: storia sull’autunno, narra di 3 sorelle gemelle (castagne) e della vita di ognuna di loro. Con una bella morale, tutta da scoprire!

Sommario

Storia sull’autunno da stampare

Per stampare la storia (con un disegno da colorare), scorri la pagina verso il basso e clicca sull’immagine dove segnato: si aprirà una seconda finestra, con la storia in formato pdf (1 pagina) pronta per essere scaricata e/o direttamente stampata!

Le tre castagne: storia sull’autunno per bambini

In un riccio spinoso stavano rinchiuse tre castagne: tre sorelle gemelle. Cresci e cresci, spingi e spingi, un bel giorno pac! Il riccio si aprì. Le castagne, una dopo l’altra, caddero. Le due sorelle cresciute a destra e a sinistra del riccio erano belle, con la schiena ricurva, lucida e una piumetta sulla cima. Invece, l.a sorellina cresciuta in mezzo era rimasta una castagnetta da niente. La donna che faceva la raccolta non la volle. Prese le due sorelline belle e la lasciò nel bosco sola e triste. Le due sorelline belle andarono per il mondo. Una fu cotta nella padella e diventò dorata e profumata. La prese un bambino goloso; spalancò la bocca e ahm! La prima castagna non ci fu più. La seconda finì nella cesta di un pasticciere. Il pasticciere la sbucciò, la fece cuocere nello zucchero, la mise ad asciugare. Era diventata dolcissima e scintillante. La comprò una bambina con una boccuccia che pareva una rosa: la fece a pezzettini piccini piccini. Poi i pezzettini piccini sparirono, a uno a uno, in quella boccuccia di rosa: e la seconda castagna non ci fu più. La terza castagna, poverina, così sola nel bosco, si lamentava coi grilli e con le talpe: Le mie sorelline hanno girato il mondo e io resto sola, nel bosco, col freddo dell’inverno, e sotto la neve a marcire. Ma non marcì. A poco a poco sentì qualche cosa di vivo che germogliava dentro il suo corpicino. Una radichetta bianca e forte cominciò a spingersi all’ingiù, a ficcarsi nella terra. Una pianticina tenera e verde cominciò a spuntare all’insù, cercando la luce del sole. Ora, la più piccina, la più modesta delle tre sorelle gemelle è diventata uno splendido castagno, pieno di ricci, di scoiattoli e di nidi.

Storia da stampare

Clicca sulla storia per stamparla:

Le tre castagne: storia sull'autunno