Il 2 giugno è il compleanno della nostra Repubblica!

E le scuole sono chiuse. 

Sommario

Perché si festeggia ? 

Perché subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il 2 giugno del 1946 tra i cittadini Italiani fu indetto un referendum. Venne loro chiesto se preferivano che l’Italia continuasse a essere una monarchia oppure che diventasse una [ppw id=”125865722″ description=”maggio 2022″ price=”0″]repubblica (in quell’occasione votarono anche le donne e gli italiani scelsero la repubblica (forma di governo in cui il capo dello Stato viene eletto dai cittadini). Da allora, il 2 giugno si celebra la nostra festa nazionale. La capitale della Repubblica italiana è la città di Roma.

Come si festeggia il 2 giugno? 

La giornata si festeggia con grandi iniziative e cerimonie ufficiali. Durante la cerimonia si depone una corona d’alloro al Milite Ignoto presso l’altare della Patria che si trova a Roma (Lazio). Questo monumento ricorda le vittime della guerra mai state riconosciute. 
A seguire si organizza una parata militare dove puoi vedere sfilare i mezzi dell’esercito, della polizia, dei carabinieri etc… alla presenza del Presidente della Repubblica (capo dello Stato), del Presidente del Consiglio (capo del governo) e dei ministri (persone che fanno parte del governo e hanno degli incarichi).
Se, poi, alzi gli occhi al cielo puoi vedere l’esibizione delle Frecce Tricolori: dieci aerei che fanno spettacolo nel cielo con numeri acrobatici. Nove aerei sono in formazione e seguono il solista. 
Nel pomeriggio puoi ascoltare alcuni concerti nei giardini. 


LE PAROLE DIFFICILI:
indetto: organizzato.
referendum: voto.
monarchia: quando governa un re.
depone: mette.
vittime: morti.
parata: sfilata.
esibizione: lo spettacolo. 

Stefania Fanucci

[/ppw]

per sapere