Il sole spiegato ai bambini della scuola primaria - Giornale dei bambini

Guardando il cielo si scopre sempre qualcosa di nuovo…

Ci sono dei piccoli falò sulla superficie del Sole. E’ così che l’Esa ( agenzia spaziale europea) definisce dei bagliori solari presenti sulla superficie della stella e fotografati per la prima volta dalla sonda Solar Orbiter. Si tratta di sbuffi di plasma mai notati prima.

Conosci il Sole?

E’ una stella simile a tutte le altre, ma è molto vicina alla terra. E’ un’enorme e incandescente palla di gas che riscalda e illumina la Terra producendo calore e luce. Attorno al Sole girano la Terra e gli altri pianeti e corpi celesti che formano il sistema solare.
La superficie del Sole è 60 volte più calda dell’acqua bollente!

Come è la struttura del Sole?

Il Sole ha un diametro che è 109 volte circa quello terrestre. Intorno alla fotosfera c’è un anello detto cromosfera e una parte più esterna, la corona. Alcune parti della superficie solare sono più fredde delle altre. Queste zone si chiamano macchie solari e sono più scure delle altre zone del Sole: sembrano delle vere e proprie macchie!

Ricorda: non guardare mai il Sole direttamente: potresti avere fastidio agli occhi.


LE PAROLE DIFFICILI:
bagliori: luce forte e improvvisa.
sonda: veicolo senza equipaggio dotato di strumenti tecnologici, lanciato nello spazio per raccogliere dati scientifici.
sbuffi: soffi.
plasma: fluido presente nel Sole.
terrestre: della Terra.
fotosfera: strato più basso del Sole.


Stefania Fanucci

per sapere

GD Star Rating
loading...
Autore : , 01/08/2020

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *