Le stelle

StelleUna stella è un corpo celeste originato da reazioni termonucleari, che brilla di luce propria.  Osservando i diversi astri visibili dal nostro pianeta, gli astronomi hanno potuto ricostruire la vita delle stelle che nascono, si evolvono e muoiono.

COME NASCE UNA STELLA Le stelle si formano all’interno di enormi nubi di gas e polveri, chiamate nebulose. Prima della formazione di una stella, queste nubi di gas e polveri mulinellano senza sosta all’interno della nebulosa. Ad un certo punto, qualche cosa causa il collasso delle nubi. la temperatura si alza e, dopo migliaia di anni, si forma un nucleo caldissimo al cui interno si verificano vere e proprie reazioni termonucleari che fanno brillare gli ammassi di gas: è nata una nuova stella.

LA VITA DI UNA STELLA All’inizio, la maggior parte delle stelle è molto luminosa e ha un aspetto blu o bianco. Questa fase dura qualche milione di anni. Poi, la stella invecchia, brillando meno ma più a lungo ed è esattamente quello che succede al Sole, la nostra stella. Il Sole, infatti, è a circa metà della sua vita che dovrebbe durare intorno ai 10.000 milioni di anni.

Stelle come il Sole possono vivere 10.000 milioni di anni, mentre altre più piccole, vivono più a lungo. Le stelle più grandi del Sole sono chiamate stelle giganti o supergiganti ed hanno una durata di vita di pochi milioni di anni.

Le stelle si muovono nello spazio a grande velocità ma, poiché sono lontanissime da noi, è quasi impossibile vederne gli spostamenti se non con strumenti ad alta precisione. Ecco perché ci sembrano immobili nel cielo.

LA MORTE DI UNA STELLA Quando il gas si esaurisce, la stella muore. Le stelle grandi come il nostro Sole crescono, diventano rosse e perdono gli strati di gas esterni al proprio nucleo. Morendo, il 97% delle stelle della nostra galassia, più piccole del Sole, perdono massa e si riducono di dimensione diventando pianeti molto pesanti e densi, chiamati nane bianche. La nana bianca finisce con raffreddarsi completamente e scomparire. Le stelle più grandi del nostro Sole, invece, hanno una morte spettacolare. Dopo essere cresciute enormemente ed essere diventate delle supergiganti rosse, esplodono, disintegrandosi: è una supernova. Negli ultimi anni, nella nostra galassia sono state osservate solo quattro supernovae.

LE COSTELLAZIONI Fin dalla notte dei tempi, l’uomo ha osservato le stelle, individuando delle figure nel cielo, formate da gruppi di stelle. Ha quindi pensato di creare una mappa, dividendo la sfera celeste in 88 parti, ovvero 88 costellazioni. A molte di queste costellazioni è stato dato il nome di una figura, di un animale o di un oggetto della mitologia greca o romana come, ad esempio le costellazioni del Cigno, del Delfino, della Freccia o della Lira. Le costellazioni sono formate dalle stelle più luminose e quindi più visibili. Viste dal nostro pianeta, le stelle delle varie costellazioni possono sembrare molto vicine le une alle altre ma, in realtà, le distanze sono gigantesche! Le stelle della costellazione di Orione, ad esempio, si trovano a distanze che vanno da 500 a più di 2.000 anni luce dalla Terra! Ci sembrano vicine l’una all’altra perché le vediamo più o meno lungo una stessa linea.

Vedi anche>>>
Il Sistema solare
Gli asteroidi
Le stelle cadenti, le comete

Per capire>>>
Attività per bambini sull’astronomia 

 Stelle

Le stelle, 7.0 out of 10 based on 3 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto + 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>