L’udito

Lo sviluppo dell’orecchio, e quindi dell’udito, è particolarmente lungo e prosegue fino alla trentacinquesima settimana di gestazione. Il processo dell’udito inizia con la formazione dell’orecchio interno e prosegue con quella dell’orecchio esterno.
Alcuni studi hanno dimostrato che, a ventidue settimane, il feto è in grado di reagire agli stimoli uditivi.

Il bambino percepisce i suoni attraverso il liquido amniotico, che assume un ruolo di conduttore ma li deforma.
Altri studi hanno dimostrato che il feto sviluppa una memoria uditiva subito dopo avere percepito i primi suoni. I neonati, infatti, reagiscono a musiche e canzoni già sentite nell’utero della mamma. Cantate e fate sentire musica a vostro figlio, qualche cosa ne resterà.

Dalla ventiduesima settimana, potete iniziare (se non l’avete già fatto) a parlare al vostro bambino che vi sente. Possiede una memoria ed è capace di riconoscere la vostra voce. Appena nato, il suono della vostra voce lo rassicurerà e lo calmerà.

 continua>>> Il primo suono percepito è la mamma

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 × nove =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>