Alimentazione del coniglio nano

Alimentazione coniglio nanoIl coniglio nano è prevalentemente erbivoro. La dieta del coniglio nano è quindi priva di proteine animali e deve essere composta da fieno, germogli, sementi, erba e acqua ai quali potrete aggiungere frutta e verdura (mela, pera, lattuga, trifoglio, carota…) da proporre con frequenza ed in piccole quantità in modo da diversificare la sua alimentazione.

E’ importante evitare dolci, caramelle, biscotti e cibi pieni di zuccheri dannosi per l’animale.

Attenzione! Il coniglio nano tende ad ingrassare facilmente ed è quindi necessario stare attenti sia alla quantità sia alla qualità del cibo. Un coniglio nano adulto deve pesare tra 1 e 2 kg.

Il fieno è indispensabile nell’alimentazione quotidiana del coniglio nano perché fonte di fibre. Inoltre, richiede tempo per essere masticato ed aiuta a mantenere sani i denti. Il fieno va dato e sostituito quotidianamente perché se calpestato, non sarà più mangiato dal coniglietto. Esistono in commercio apposite confezioni di fieno che potrete arricchire con un cucchiaio di sementi al giorno (non eccedere nelle dosi), erba fresca, frutta e verdura ma in quantità moderata. Attenzione a non somministrarle fredde o bagnate per evitare rischi di diarrea.

Può succedere che il coniglio nano mangi le proprie feci… non spaventatevi, è normale! Le feci, infatti, sono ricche di batteri intestinali che permettono una migliore dogestione della cellulosa.

Alimentazione del coniglio nano, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 7 = sedici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>