Reperti d’Egitto senza segreti

I ricercatori dell’università di Pisa (Toscana) sono riusciti a studiare cosa contenevano i vasi e le anfore aprirli né danneggiarli. I vasetti di alabastro e le anfore di terracotta sono ancora sigillati, così come furono lasciati nella tomba dell’

per sapere