La giornata della Terra

Il 22 aprile è la giornata mondiale della Terra. Quest’anno la manifestazione compie cinquant’anni e i paesi coinvolti sono 175. La prima edizione, infatti, si è svolta nel 1970.

Perché viene celebrata la giornata della Terra?

Per difenderla e aiutarla. E’ bello vivere in città e in posti in cui si ama la natura e si rispetta l’ambiente dove tutti si impegnano a difendere la Terra. Perché la Terra non ci appartiene, non ne siamo i padroni ma solo i custodi.

Un passo indietro…

Per migliaia di anni gli uomini hanno creduto che nulla potesse rovinare la Terra. Solo da poco abbiamo capito che le attività umane danneggiano il pianeta e le risorse (ricchezze) naturali della Terra si esauriscono rapidamente. Inoltre, dalla metà del Novecento, la popolazione è aumentata tanto…è arrivato il momento di pensare a salvare l’ambiente in cui viviamo.

Che cos’è l’ambiente?

L’ambiente è il luogo in cui la vita può esistere. Sul pianeta Terra, tutto quello che ci circonda fa parte dell’ambiente: gli esseri umani, gli animali, le piante e persino le cose non viventi, come l’acqua che respiriamo, l’acqua che usiamo nelle nostre case e, anche, la luce del sole, dalla quale prendiamo il calore.

Che cosa puoi fare per la Terra?

  • Per muoverti in città prendi i bus, i tram, la bici…o vai a piedi!
  • Guarda un bel documentario sugli animali e i loro habitat e dimentica, per un pò, i videogiochi!
  • Quando scegli un giocattolo prendilo fatto con un materiale naturale, ad esempio il legno. Quando non lo usi più… donalo!
  • Anche a scuola si può fare molto per l’ambiente, per esempio riducendo lo spreco di carta!

LE PAROLE DIFFICILI
esauriscono: finiscono.
habitat: ambiente in cui una specie animale o vegetale può vivere, crescere, riprodursi.


Stefania Fanucci 


per sapere