Pasqua

di D. Rebucci

E’ Pasqua stamattina,

per questo la collina

si sveglia tutta in fiore.


L’argento degli ulivi

illumina i declivi:

ogni fontana aspetta

con l’acqua benedetta;

campane e campanelle

sono tutte sorelle;

festose, umili, chiare

cominciano a cantare.

POESIA DA STAMPARE

Cliccare sulla poesia per stamparla:

pasqua di rebucci