La canapa spiegata ai bambini della scuola primaria

Aumentano i negozi della canapa

Ci sono vestiti, zaini, cappelli. Carta da pacco, farina per confezionare pasta fresca, dolci, tisane. E poi creme per il viso, burro di cacao e shampoo. Tutto a base di canapa naturale. Si moltiplicano i negozi che vendono prodotti a base di canapa, in particolare a Roma (Lazio) e a Milano (Lombardia).

CHE COS’E’ LA CANAPA?
E’ una pianta erbacea alta oltre due metri, con stelo dritto, coltivata per la fibra che se ne ricava.
Oltre che per tisane e creme per il viso, la canapa è un ottimo materiale per l’edilizia con cui si possono realizzare mattoni e intonaci e, mescolandola ad acqua e calce, può essere una specie di cemento per costruire case. Proprio per la sua resistenza la canapa viene utilizzata anche come materiale antisismico.

LE PIANTINE CRESCONO AL POSTO DEGLI ARANCI
Campi, sole. Ecco di cosa ha bisogno la canapa, per crescere e diventare una forma di guadagno. E’ proprio per questo che in Sicilia sono cominciati i lavori per la costruzione del più grande stabilimento di lavorazione della canapa del nostro Paese. Questa produzione di canapa è destinata alla realizzazione di prodotti cosmetici come ad esempio trucco e creme, e farmaceutici come ad esempio medicine per combattere il dolore.


LE PAROLE DIFFICILI:
edilizia: insieme delle attività necessarie alla costruzione di edifici.
antisismico: resistente ai terremoti.


Stefania Fanucci 


per sapere

GD Star Rating
loading...
Autore : , 10/02/2019

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *