Il gioco e la vista del neonato

A 15 giorni, il neonato è in grado di fissare con lo sguardo un oggetto che si trova davanti a lui. Il suo campo visivo è ancora molto limitato. Diversi studi hanno infatti dimostrato che un neonato di due settimane riesce a mettere a fuoco ad una distanza di circa 25 cm. Tutto ciò che si trova al di là, gli appare sfuocato.

LE PRIME COSE DA ESPLORARE CON GLI OCCHI SONO I VISI DELLA MAMMA E DEL PAPA’
Il primo “oggetto” di contemplazione è, per il neonato, il viso della mamma, poi quelli delle persone che lo circondano. Giocate con la mimica del vostro viso e con le espressioni che potete darli per attirare l’attenzione del bambino e sviluppare le sue capacità d’osservazione.

PREFERITE I COLORI CONTRASTANTI
Il neonato vede meglio e preferisce i colori vivaci, contrastanti e allegri. Lasciate quindi perdere i colori pastello, tradizionalmente riservati ai neonati, salvo che non desideriate creare un’atmosfera riposante ed incline al sonno!
Non è un caso se il rosso è il colore preferito del neonato, infatti, è quello che vede meglio. Qualsiasi oggetto rosso è perfetto per attirare la sua attenzione e giocare con lui.
Appendete intorno e sopra al suo lettino un assortimento di cose più colorate le une delle altre. Prevedete preferibilmente un sistema per togliere l’installazione di sera, quando è l’ora del riposo.

>>> Giocare con un bimbo piccolo o con un neonato

Il gioco e la vista del neonato, 9.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove − = 6

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>