La giornata dell'acqua spiegata ai bambini della scuola primaria

La festa dell’acqua

Il 22 marzo è la festa dell’acqua! L’acqua, indispensabile alla vita, è una risorsa naturale limitata, composta dall’ossigeno e dall’idrogeno. La maggior parte dell’acqua che troviamo in natura non si può utilizzare, perché è ghiacciata o salata. Solo l’1% dell’acqua è pronta per  essere bevuta. L’acqua che beviamo è resa potabile attraverso un procedimento che toglie tutte le sostanze che la renderebbero sgradevole o nociva.

DA DOVE VIENE L’ACQUA CHE BEVIAMO?
L’acqua che arriva a casa tua ha fatto un lungo viaggio. Proviene da un fiume o, più spesso, dalle profondità della Terra. L’acqua dei fiumi viene presa grazie a grosse pompe. Per diventare potabile, l’acqua viene pulita e trattata in uno stabilimento. Attraverso gli acquedotti viene distribuita per diversi chilometri e arriva a casa tua grazie a grossi tubi nascosti sottoterra chiamati condutture.

PERCHE’ AVERE L’ACQUA E’ COSI’ IMPORTANTE?
L’acqua è indispensabile per il tuo corpo, che ne ha bisogno per funzionare bene ma è anche preziosa per la Terra. Quindi bisogna proteggerla e non sprecarla!

COSA PUOI FARE PER NON SPRECARLA?

  • Mentre lavi i denti prova a chiudere il rubinetto.
  • Quando ti lavi le mani mentre le insaponi chiudi il rubinetto.
  • Quando fai la doccia, usi tra i 40 e i 60 litri d’acqua, ma se fai il bagno te ne serve molta di più.
  • Quando vai in bagno a fare pipì usa il pulsante piccolo dello sciacquone.
  • Bevi l’acqua del rubinetto così riduci le bottiglie di plastica.

LO SAI CHE CONGELA PRIMA UN LITRO DI ACQUA BOLLENTE RISPETTO A QUELLA FREDDA?
Questo fenomeno si chiama “effetto Mpemba”, dal nome del ragazzo della Tanzania che lo scoprì per caso nel 1963. Goloso di gelato e impaziente di averlo pronto, Erasto Mpemba metteva in freezer il latte zuccherato ancora bollente: così facendo si accorse che il liquido gelava molto prima da caldo che da freddo!

COSA SI PUO’ FARE, INVECE, PER MANTENERE L’ACQUA SULLA TERRA?
Gli studiosi stanno pensando alla riforestazione cioè piantare gli alberi in un terreno per ricostruire i boschi e le foreste, alla difesa dei corsi dei fiumi e alla bonifica delle paludi per renderle coltivabili.


LE PAROLE DIFFICILI
ossigeno: elemento indispensabile alla respirazione degli esseri viventi.
idrogeno: gas leggerissimo.
potabile: bevibile cioè che si può bere.
sgradevole: poco piacevole.
nociva: che fa male.
acquedotti: sistema di canali per la raccolta, il trasporto e la distribuzione dell’acqua potabile.
bonifica: insieme di lavori per prosciugare cioè per togliere le acque stagnanti dalle paludi in modo da renderle abitabili e coltivabili.


Stefania Fanucci 


per sapere

GD Star Rating
a WordPress rating system
Autore : , 15/03/2019

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA: *