UV ultravioletto

Gli UV sono i raggi ultravioletti emessi dal sole. Possono causare scottature senza farci sentire nessun calore. Il loro nome, che significa “oltre il violetto”, è dovuto al fatto che la radiazione UV confina con la luce che percepiamo come il violetto,  l’ultimo colore dello spettro visibile dall’uomo.

Vedi anche>>>
Come proteggersi da sole
Abbronzatura e scottature
Attività e giochi sul sole e la protezione solare

Gli ultravioletti stimolano l’abbronzatura della pelle e, anche se non rappresentano più del 5% delle radiazioni emesse dal sole, sono i raggi che agiscono di più sul corpo umano.

Come la luce, gli ultravioletti si suddividono in diversi tipi di raggi e si classificano in tre gruppi, a seconda della loro lunghezza d’onda: gli UVA, gli UVB e gli UVC.

I raggi UVA
I raggi UVA, dalle lunghezze d’onda più lunghe, provocano un abbronzatura veloce ma anche l’invecchiamento e le rughe della pelle. Penetrano in profondità nei tessuti della pelle, danneggiandoli. La loro azione negativa non è sempre immediatamente visibile perché lenta e cumulativa.

Gli UVA rappresentano tra il 95% e il 98% degli ultravioletti che arrivano fino alla superficie della Terra.

Gli UVA modificano in maniera indiretta il DNA provocando la formazione di radicali liberi, responsabili del deterioramento dei lipidi, delle proteine e del DNA dei cromosomi delle cellule come della distruzione delle fibre di collagene e di elastina. I radicali liberi sono, tra altri, responsabili dell’invecchiamento della pelle.

Gli UVA accelerano la formazione della cataratta nell’occhio.

I raggi UVB
I raggi UVB hanno onde di lunghezza media. Questi raggi che abbronzano la nostra pelle più lentamente, sono responsabili di scottature, invecchiamento della pelle e tumore della pelle. I raggi UVB sono estremamente dannosi per il nostro organismo ma, per fortuna, sono quasi interamente assorbiti dall’atmosfera. Il buco nella fascia di ozono aumenta però il rischio d’esposizione agli UVB.

Gli UVB rappresentano tra il 2% e il 5% degli UV che raggiungono la superficie della Terra.

Gli UVB penetrano molto profondamente nei tessuti, danneggiando direttamente il DNA delle nostre cellule. Sono anche in grado di modificare il loro codice genetico.

In un individuo sano, le cellule sono dotate di un sistema di riparazione del DNA che interviene sistematicamente sui danni provocati dai raggi UV. Ma, quando le lesioni causate dalla radiazione solare sono troppe, il capitale sole di questa persona si esaurisce ed il sistema di riparazione non è più in grado di rigenerare tutte le cellule danneggiate. Le cellule danneggiate diventano quindi difettose ed alcune di esse possono acquisire la capacità di dividersi in maniera anarchica, producendo un tumore della pelle.

Gli UVB possono anche danneggiare la cornea dell’occhio.

uv2

I raggi UVC
I raggi UVC sono i raggi ultravioletti dalle onde più corte e non raggiungono la superficie della Terra. Per nostra fortuna perché sono estremamente pericolosi! L’atmosfera riesce ad assorbirne il 99%. I

I raggi UV e le loro conseguenze sulla nostra pelle

I raggi UV e le loro conseguenze sulla nostra pelle

UV ultravioletto, 5.5 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>