Uova di Pasqua colorate

Come colorare le uova di Pasqua? Tingere le uova di Pasqua con coloranti naturali non da sempre il risultato che ci aspettavamo! Anche se le sorprese sono frequenti e il risultato non corrisponde sempre a quello che desideravamo, la tintura delle uova rappresenta un’ottima occasione per sperimentare una nuova tecnica.

 

 

 

A COSA SERVE

  • Imparare a tingere
  • Imparare a utilizzare le risorse che possediamo in casa e nella natura
  • Preparare da soli le uova per la festa di Pasqua
  • Imparare a conservare delle uova senza svuotarle
  • Osservare, sperimentare

COSA SERVE

  • Uova
  • Una grande casseruola
  • Un mestolo
  • Coloranti alimentari
  • Coloranti disponibili in casa come:
    – Pelle di cipolle per il giallo ocra
    – Barbabietole per il rosa
    – Blu di metilene per il blu
    – Zafferano per il giallo dorato
  • Coloranti da acquistare (in farmacia o in erboristeria)
    – Cocciniglia per il viola
    – Legno di sandalo per il giallo-arancio
    – Radice di garanza per il rosso (o rosso di garanza)
    – Mallo di noce per il marrone scuro

COME TINGERE LE UOVA

  • Cogliete l’occasione per fare riflettere i bambini sui risultati che si rischiano di ottenere sperimentando la tintura. I risultati non saranno sempre quelli attesi perché ci possono essere delle sorprese in funzione dei dosaggi e della durezza del bagno. Sperimentare la tintura è un magnifico strumento per imparare… a sperimentare!
  • Spiegate al bambino come riporre delicatamente le uova in una casseruola e ricoprirle completamente d’acqua (da 3 a 4 cm sopra alle uova).
  • Fate cuocere le uova a fuoco medio per circa 60 minuti. Attenzione! L’acqua non deve mai bollire perché le uova rischierebbero di rompersi.
  • Durante la cottura delle uova, preparate il bagno (o i bagni) di tintura con il bambino, decidendo insieme quello che state per sperimentare insieme, con quale dosaggio e con quale durata di tintura. Per preparare il bagno di tintura, fate bollire per circa 30 minuti il colorante naturale che avrete scelto, in un quarto di litro d’acqua alla quale avrete aggiunto due cucchiai d’aceto bianco. Filtrate il liquido colorante ottenuto e raccoglietelo in una ciotola.
  • Quando le uova sono cotte, immergetele da 5 a 10 minuti nel bagno di tintura che avete scelto. Per evitare di romperle, aiutatevi con un mestolo.
  • Togliete le uova dal bagno di tintura. Chiedete al bambino di risciacquarle in modo da eliminare depositi e grumi di tintura.
  • Spiegate al bambino come asciugare le uova con uno straccio e come lucidarle passandoci uno straccio imbevuto d’olio.
  • Le uova colorate sono pronte! Si possono lasciare così, decorarle con stickers, lustrini, nastri o dipingerle ulteriormente con pittura e pennelli. Queste uova si conservano per molto tempo poiché l’interno si secca e s’indurisce.
Uova di Pasqua colorate, 7.1 out of 10 based on 10 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>