Sono una maschera, siamo le maschere

Una poesia di Carnevale scritta da D. Volpi che ci racconta di maschere dotte e sapienti, multicolori, bianco vestite e sempre affamate.

Sono una maschera dotta e sapiente:

chiacchiero molto, concludo niente!


Sono una maschera multicolore:

di professione fò il servitore.


Sono una maschera sempre affamata,

bianco vestita e mascherata.


Mia patria è Napoli, dove perfetti
nascono i piatti degli spaghetti.

Siamo le maschere d’ogni regione,

nate nell’epoche che sono passate

ed ogni anno resuscitate

per l’allegria universale

di questi giorni di Carnevale!

Sono una maschera, siamo le maschere, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

POESIA DA STAMPARE

Cliccare sull’immagine per stamparla:

sono una maschera

Sono una maschera, siamo le maschere, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 + = otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>