Il settimo mese

Il vostro bambino è considerato viabile, cioè suscettibile di vita autonoma, dai medici ma il suo sviluppo non è ancora finito.

Durante questo settimo mese, il peso feto aumenta ancora di 500 g. Comincia a sentirsi un po’ allo stretto. Girarsi e fare capriole diventa sempre più difficile. Alcuni bambini si girano con la testa verso il basso ed adottano la posizione che terranno fino al momento della nascita. Altri si muovono ancora molto e cambieranno più volte posizione prima del parto.

Il bambino può anche mettersi di traverso, dando alla vostra pancia una strana forma.

Il settimo mese di gestazione non è un mese di grandi cambiamenti ma un periodo in cui tutti gli organi continuano a svilupparsi per essere pronti al momento della nascita. D’ora in poi il feto produce del grasso ed il suo corpicino si arrotonda sempre di più.

I legami madre-figlio, abbozzati durante il mese precedente, s’intensificano e diventano più profondi. Si stabilisce un linguaggio del corpo tra la mamma ed il suo bambino, con il quale comunica con la voce, le carezze ed i movimenti. Viceversa, il bambino fa notare alla mamma il suo disappunto per una posizione poco confortevole per lui o quando qualche strano rumore lo disturba.

Il bimbo non è impermeabile ad emozioni e stati d’animo della mamma ed è sensibile ai suoi cambiamenti d’umore, la sua gioia o la sua tristezza.

Il feto a 30 settimane di gravidanza
Lo spazio occupato dal bambino nella pancia della mamma

Il settimo mese, 5.5 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>