Natale

Una poesia di Natale di Giuseppe Ungaretti, una poesia che ci parla del caldo del focolare e della voglia di assaporarlo.

Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade.

Ho tanta stanchezza
sulle spalle.

Lasciatemi così
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata.

Qui non si sente altro
che il caldo buono.

Sto con le quattro
capriole di fumo del focolare.

GD Star Rating
loading...
Autore :

POESIA DA STAMPARE

Cliccare sull’immagine per stamparla:

natale ungaretti

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 + = sedici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>