Medicare le piccole ferite

Come medicare le piccole ferite? Escoriazione, vescica scoppiata, scheggia, morsicatura… in ogni caso, la ferita deve assolutamente essere:

  • Pulita: lavate la ferita con acqua e sapone. Il vostro bambino potrebbe rifiutarsi di farsi toccare. In questo caso potete proporgli un bagno, in modo da trasformare una prova difficile in un gioco (da bambino).
  • Controllata: assicuratevi che nessun corpo estraneo (sassolini, schegge…) sia rimasto nella ferita, se necessario consultate un medico affinché siano estratti.
  • Disinfettata: applicate sulla ferita una soluzione antisettica, ne esistono di diversi tipi, liquide, spray, pomate… Alcune di loro sono concepite per i bambini e non bruciano. In caso di bisogno, potete applicare una crema con antibiotico, una crema cicatrizzante o ambedue. Chiedete al vostro medico di prescrivervi una crema adatta da conservare nella farmacia di casa.
  • Protetta da un cerotto che assorba le secrezioni della ferita e mantenga il grado di umidità necessario ad una buona cicatrizzazione.

Per le ferite minime, i cerotti pronti all’uso sono più che sufficienti. Quelli colorati o decorati piacciono ai bambini e faranno dimenticare velocemente le lacrime versate.

Per le ferite più importanti, optate per della garza sterile che fisserete con del cerotto.

Nel caso di un abrasione, quando sono asportati i primi strati della cute, è consigliabile trattare la ferita come una scottatura.

Medicare le piccole ferite, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× due = 6

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>