Lo sviluppo degli organi del feto a 4 mesi di gestazione

Lo sviluppo degli organi del feto prosegue durante il quarto mese di gravidanza. Tutti gli organi essenziali sono ormai formati e continuano semplicemente a svilupparsi a cominciare dal cervello e dal sistema nervoso. I polmoni sono “in posizione” anche se non terminati.

Lo sviluppo del sistema nervoso
Le informazioni circolano sempre meglio tra midollo spinale e muscoli ed i movimenti non sono più riflessi ma azioni volontarie del bambino.
Nel corso della diciassettesima settimana, le fibre nervose si rivestono di mielina, la quale contribuisce a migliorare la trasmissione delle informazioni a partire dal sistema nervoso.

Lo sviluppo degli organi principali
Le gambe e le braccia proseguono nella loro crescita e le gambe sono ormai più lunghe delle braccia.

 

Lo sviluppo del bambino permette all’intestino di entrare nella cavità addominale.
I polmoni si sono ben sviluppati al punto che l’apparato respiratorio possiede già la trachea e due lobi polmonari. Anche gli alveoli iniziano a comparire.

Gli organi genitali continuano a svilupparsi
Il sesso del bambino è ormai visibile all’ecografia a partire dalla quattordicesima settimana. Si distingue anche la prostata dei maschietti.
Gli organi sessuali interni proseguono, anche loro, nel loro sviluppo. Le ovaie delle bambine, per esempio, scendono verso il bacino. Durante la sedicesima settimana di vita del feto, le bambine possiedono già più di 4 milioni di ovuli nelle ovaie.

Il corpo del feto si copre di una sottile peluria
Durante la sedicesima settimana di gestazione, il corpo del bambino si copre di una fine peluria, chiamata lanugo. E’ nel corso di questo mese che iniziano a crescere i capelli e le sopracciglia.

Le ghiandole entrano in azione
Il bambino inizia a produrre ormoni non sessuali. La tiroide comincia a secernere gli ormoni tiroidei.

continua>>> Lo sviluppo del feto a 17 settimane

Lo sviluppo degli organi del feto a 4 mesi di gestazione, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 × = venti sette

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>