Lo skeleton

Lo skeleton è uno sport invernale in cui gli atleti, sdraiati a pancia in giù su una piccola slitta dotata di pattini, scendono lungo una pista ghiacciata.
Lo skeleton (“scheletro” in inglese) è la piccola slitta usata in questo sport, un semplice telaio dotato di pattini e maniglie.

All’inizio della gara, gli atleti impugnano le maniglie poste ai lati dello skeleton ed iniziano a correre il più velocemente possibile per circa 50 metri, prima di sdraiarsi con la testa in avanti e a pancia in giù. In questa posizione, gli atleti riescono a guidare lo skeleton solo con i movimenti del corpo. Come protezione, lo skeletonista indossa casco, tuta e scarpe.

Lo skeleton maschile è stato presentato alle Olimpiadi invernali nel 1928 e, successivamente, nel 1948. La disciplina è diventata sport olimpico, sia maschile sia femminile, molti anni più tardi, nel 2002 a Salt Lake City.

Lo skeleton è nato a St. Moritz, in Svizzera, dove nel gennaio 1885 fu costruita la famosa Cresta run, una pista in ghiaccio naturale lunga 1.214 metri e tuttora ritenuta la discesa più prestigiosa al mondo per questo sport. Per decenni le competizioni di skeleton si sono svolte soltanto a St. Moritz.

Vedi anche>>>
Sport invernali
Le Olimpiadi invernali

Skeleton

Lo skeleton, 6.5 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>