Lo shock anafilattico o shock allergico

super doctor hello close upLo schock anafilattico o shock allergico è la manifestazione più grave della reazione allergica. Nei bambini, le allergie alimentari sono responsabili del 57% dei casi di shock allergico. Lo shock anafilattico è provocato da un’eccessiva reazione degli anticorpi IgE (immunoglobine E) entrate a contatto con la sostanza non tollerata.

Se il bambino, rapidamente:

  • Ha difficoltà a respirare
  • Respira emettendo un fischio
  • E’ pallido e ha sudori freddi
  • Ha mal di pancia, vomito, diarrea
  • Si lamenta di giramenti di testa, vertigini, è disorientato
  • E’ agitato e ansioso
  • Sente formicolio agli arti
  • Ha prurito
  • Ha il viso e le labbra gonfie
  • Ha le braccia e/o le gambe di un colore bluastro

COSA FARE:

  • Chiamare immediatamente il 118 e cercare di tenere il bambino il più tranquillo possibile.

Lo shock anafilattico o shock allergico, 10.0 out of 10 based on 1 rating

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>