La diarrea (dissenteria)

La diarrea, o dissenteria, è un aumento della quantità di feci con feci più liquide del solito ed in modo frequente. Una sola emissione di feci più liquide non è dissenteria e feci più abbondanti ma non liquide non sono da considerare diarrea.

Vedi anche>>>
La diarrea nel neonato da 0 a 3 mesi
La diarrea nel neonato da 3 a 6 mesi
La diarrea nel neonato da 6 a 12 mesi
La diarrea nel bambino di più di 12 mesi

 


IL COLORE DELLE FECI
Il colore normale delle feci di un bambino varia da diverse tonalità di giallo fino ad arrivare al marrone scuro. Un neonato allattato al seno avrà delle feci giallo oro e piuttosto liquide. Certi tipi di latte artificiale danno invece feci un po’ più liquide e che possono anche essere di un colore verdastro.

I colori delle feci che devono metterci in allarme sono:

  • Nero (come il carbone)
  • Bianco (o giallastro molto chiaro)
  • Rosso vivo (tipo sangue). Attenzione alla barbabietola, alla pelle dei pomodori e ai peperoni che possono provocare un colore che inganna.

Se osservate che le feci del vostro bambino hanno un colore inabituale come rosa o azzurro (!) potrebbe significare che il piccolo ha mangiato un po’ del suo giocattolo preferito… Non lasciate che i bambini usino giocattoli con colori tossici e non conformi alle leggi europee!

COSA FARE IN CASO DI DIARREA?
In caso di diarrea, bisogna modificare l’alimentazione del bambino in modo da compensare le perdite di liquidi e dargli più da bere del solito. L’ideale è somministragli una soluzione reidratante per bambini o neonati.

COME PREPARARE UNA SOLUZIONE REIDRATANTE?
Prima di tutto, leggere le indicazioni. Mescolare la quantità d’acqua prescritta (in genere, acqua minerale) con una bustina della soluzione. Dare quindi da bere al neonato, o al bambino, dopo ogni scarica di feci liquide: 10 millilitri per chilo di peso.
Esempio:

  • Per un neonato di 8 chili: 80 millilitri di soluzione pronta dopo ogni scarica diarroica.
  • Per un bambino di 15 chili: 150 millilitri di soluzione pronta dopo ogni scarica diarroica.

Iniziare con dare questa soluzione al bambino con un cucchiaino e molto lentamente (non con il biberon). In questo modo, eviterete che vomiti! Ci vuole un po’ di pazienza perché il piccoli non apprezzerà sempre il sapore della soluzione!

LA DIETA ASTRINGENTE
Lo scopo di questa dieta è nutrire il bambino e, allo stesso tempo, rendere le feci meno liquide.
Gli alimenti di base di una dieta astringente sono:

  • Il riso bollito.
  • Le carote cotte.
  • Le mele sbucciate.
  • Le banane.

Eventualmente, altri alimenti riconosciuti come tali.

COSA NON FARE:
Non dare al bambino grassi, burro, olio o qualsiasi cibo ne contengano…. come patatine, hamburger o altro. Eliminare anche i succhi di frutta, le verdure verdi, la frutta fresca salvo le mele sbucciate e le banane.
Nel lattante: continuare ad allattarlo e contattare il pediatra.
Quando si consulta un pediatra per un caso di diarrea bisogna conoscere il peso del bambino.

La diarrea (dissenteria), 10.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>