L’Italia alle prese con l’aria malata

Inquinamento spiegato ai bambiniUn autunno caldo e un inverno quasi tiepido, temperature sopra la media, il cielo senza nuvole e nessuna traccia di pioggia: in queste condizioni meteorologiche lo smog cresce e si moltiplica. Non è solo colpa del clima: le emissioni dei tubi di scappamento delle auto e quelle degli impianti di riscaldamento pubblici e domestici (cioè delle case) non aiutano certo a “pulire” l’aria. All’origine, poi, del riscaldamento globale e dell’inquinamento attuale ci sono

OR

per sapere

Vuoi ricevere gratuitamente il numero da stampare del Giornale di Cose per Crescere del mese di gennaio 2016?
Scrivi a redazione@cosepercrescere.it

 

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro + 6 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>