Il viaggio dell’uovo verso l’utero

Dal momento dell’ovulazione all’annidamento l’uovo intraprende un lungo viaggio verso l’utero. L’ovulo o ovocito è rilasciato dall’ovaio. L’ovocito risale nella tuba dove incontrerà gli spematozoi che gli vengono incontro.

Dal momento della fecondazione, l’uovo inizia il viaggio intrapreso dagli sprematozoi ma in senso inverso, per andare ad annidarsi nell’utero.
Le contrazioni della tuba ed il movimento delle fimbrie aiutano l’ovulo fecondato a raggiungere l’utero in tre o quattro giorni.

Fino al settimo giorno, l’uovo vaga nell’utero nell’attesa che la parete uterina sia pronta ad accoglierlo. Il settimo o ottavo giorno, la blastocisti comincia ad annidarsi nell’utero.

viaggio dell’ovulo, fecondazione del ovocita e annidamento dell’uovo.

Il nono giorno dopo la fecondazione, la blastocisti è totalmente impiantata nell’endometrio. Il buco che ha creato è chiuso da un coagulo.

Le cellule dell’uovo si aggrappano alle mucosi dell’utero permettendo in questo modo la messa in opera degli scambi madre-figlio. L’uovo fecondato sviluppa una rete di vasi sanguigni.

A partire dalla terza settimana di gestazione, l’embrione si isola dall’uovo al quale resterà legato tramite il cordone ombelicale.

>>> La prima settimana di gravidanza

Il viaggio dell'uovo verso l'utero, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro + = 9

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>