Il salto con gli sci

Il salto con gli sci è una disciplina sportiva presente alle Olimpiadi invernali fino dal 1924. Nel salto con gli sci, gli atleti muniti di lunghi sci, scendono lungo la rampa di un grande trampolino innevato dal quale spiccano un balzo per atterrare il più lontano possibile.
Il punteggio finale dipende sia dalla lunghezza del salto sia dallo stile. La competizione di salto con gli sci è esclusivamente maschile.

Oltre ad essere una disciplina a sé stante, il salto con gli sci è, con lo sci di fondo, una delle due prove che compongono la combinata nordica.

Il salto con gli sci è nato in Norvegia verso metà dell’Ottocento, in un piccolo villaggio della regione del Telemark, noto come la “culla dello sci”. Oltre alla Norvegia, il salto con gli sci è uno sport diffuso essenzialmente in Finlandia, Germania, Polonia e Austria.

Sia alle Olimpiadi sia ai Mondiali, sono assegnati tre titoli: individuale dal trampolino corto, individuale dal trampolino lungo, a squadre dal trampolino lungo.

Individuale dal trampolino corto:
Il trampolino corto misura 90 m. Ogni atleta compie due salti, valutati sia secondo lo stile sia secondo la lunghezza.

Individuale dal trampolino lungo:
Il trampolino lungo misura 120 metri. Ogni partecipante compie due salti, valutati sia secondo lo stile sia secondo la lunghezza.

A squadre dal trampolino lungo:
Ogni squadra è composta da quattro atleti, ognuno dei quali esegue due salti dal grande trampolino.

Vedi anche>>>
Sport invernali
Le Olimpiadi invernali

Salto con gli sci

Il salto con gli sci, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 7 = venti otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>