Il piatto del Seder

La composizione del piatto di Seder è precisa e altamente simbolica in quanto ogni alimento è associato ad un episodio importante della fuga del popolo ebraico dall’Egitto.
Il piatto del Seder è composto da:
- 3 matzot
- uova e osso
- erbe amare: maror e lattuga
- haroset

I 3 matzot
I matzot (gallette di pane non lievitato) devono essere consumati e rappresentano la precipitazione del popolo israelita che è dovuto partire senza poter aspettare che il pane fosse lievitato. Ci vogliono 3 matzot:
- 2 per i 2 pani dei giorni di festa,
- 1 che si divide a metà ed è il simbolo della separazione del Mar Rosso.

Secondo la tradizione ebraica, i 3 matzot rappresentano i tre patriarchi: Abramo, Isacco e Giacobbe. Secondo la Cabala, questi 3 matzot rappresentano invece i Cohen, i Levi e Israele simboli dell’unità del popolo ebraico.

Le uova e l’osso
L’uovo è il simbolo del ciclo della vita (la vita e la morte) e una delle uova associata ad un osso di montone rappresenta il sacrificio fatto nel tempio.

Le erbe amare: maror e lattuga
Le erbe amare servono a ricordare la sorte degli ebrei tenuti in schiavitù mentre la lattuga è il simbolo della pietà di Dio per il suo popolo che aiuta a fuggire dall’Egitto.

L’haroset
L’haroset è un miscuglio di noci, fichi, melograni, datteri, mele e vino rosso. Rappresenta i mattoni di argilla fabbricati dagli schiavi ebrei in Egitto.

Vedi anche>>>
La Pasqua ebraica
La Pasqua cristiana

Tutto il dossier sulla Pasqua

Il piatto del Seder, 7.5 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>