Il latte numero 1: per i neonati da 0 a 6 mesi

Le formule dei latti artificiali adatti ai primi 6 mesi del bambino sono studiate in modo da risultare il più possibile simili al latte materno. Il primo latte artificiale permette quindi di nutrire il neonato in perfetta sicurezza e con la garanzia di fornirgli esattamente tutto ciò di cui ha bisogno.

Il latte artificiale adatto alla prima età è l’unica e giusta soluzione per il neonato quando la sua mamma non è in grado o sceglie di non allattare. Gli altri latti (mucca, pecora…) non sono assolutamente adatti al fabbisogno nutrizionale del neonato.

Una parte dei grassi contenuti nel latte artificiale sono di origine vegetale e sono in grado di fornire gli i grassi assenti dal latte di mucca. Lo zucchero aggiunto è lattosio che proviene dal latte. Le proteine sono trasformate in modo da essere più facilmente digerite dal neonato, il cui sistema digestivo non è ancora maturo.

Durante i primi mesi, è consigliabile non cambiare, se non per un valido motivo, il latte somministrato al neonato. Se il vostro bambino sembra non tollerare bene il suo latte, parlatene con il pediatra che vi consiglierà il latte più adatto al vostro bambino.

Il primo latte fornisce al neonato:

  • La giusta quantità di proteine (1,5 a 2,5 volte meno di proteine che nel latte di mucca) che permettono di rispettare l’equilibrio intestinale del vostro bimbo, facilitando la digestione senza sollecitare in modo eccessivo il fegato e le reni.
  • Grassi essenziali, equilibrati in modo da assicurare un buono sviluppo del sistema nervoso e della retina.
  • Sali minerali limitati che tengono conto della maturità renale del neonato.
  • Sale, zucchero e grassi in giusta quantità.
  • Ferro e vitamine affinché il neonato non soffra di carenze.

Oltre alla vasta gamma di latti standard per i primi mesi, esistono in commercio altri tipi di latte per i neonati con bisogni o disturbi ben specifici: latte di soja, di riso, ipoallergici, idrolizzati… Il ricorso a questi tipi di latte deve avvenire esclusivamente dopo la consultazione con il pediatra.

COME PREPARARE UN BIBERON DI LATTE ARTIFICIALE:

Il latte artificiale può essere già liquido e pronto all’uso o in polvere. In questo caso, il dosaggio è di 1 misurino raso di latte in polvere per 30 ml d’acqua.

I neo genitori si chiedono di frequente a che temperatura dare il biberon di latte. Le maternità consigliano, in genere, di darlo a temperatura ambiente ma, se vogliamo renderlo ancora più simile al latte materno, quest’ultimo ha la temperatura corporea della mamma, in altre parole 37°c.

Vedi anche>>>
Il latte materno
Il latte da 0 a 6 mesi
Il latte da 6 a 12 mesi
Il latte di crescita
La nutrizione dei bambini da 0 a 3 anni
Tutto la rubrica Cura e salute del neonato 

Il latte numero 1: per i neonati da 0 a 6 mesi, 7.2 out of 10 based on 18 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 + cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>