Il feto e la comunicazione

Anche se immerso nel suo liquido amniotico, il feto non vive in una bolla isolato dal mondo esterno. Si prepara a fare il suo ingresso in un mondo dove sarà in comunicazione con altri esseri umani. L’ottavo mese di gestazione è anche il mese del rapporto tra il feto e ciò che lo circonda.

Il feto risponde agli stimoli esterni
Il vostro bambino risponde agli stimoli esterni come i rumori, le carezze, i movimenti o la luce viva. Alcuni studi hanno dimostrato che certi rumori come la musica o la voce del padre scatenano movimenti del feto e accelerazioni del suo ritmo cardiaco.

Queste reazioni agli stimoli esterni consentono d’instaurare una comunicazione madre-figlio e contribuiscono alla costruzione dell’intelligenza e della memoria del bambino.

La comunicazione con la mamma
Quando è sottoposto ad emozioni, il corpo della madre produce alcuni ormoni che passano nella placenta e sono trasmessi al feto, che è dunque in connessione emotiva diretta con la mamma e sa se è felice, triste, spaventata…

 La posizione fetale >>>

Il feto e la comunicazione, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × nove =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>