Il diritto dei bambini alla protezione

La Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia stabilisce in maniera molto chiara che ogni bambino ha diritto ad essere protetto da ogni genere di violenza e di maltrattamenti fisici o morali. Il maltrattamento dei bambini, di qualsiasi genere, rappresenta una violazione dei diritti fondamentali del bambino. Purtroppo, questi diritti fondamentali sono violati quotidianamente in ogni parte del mondo. Ogni giorno, milioni di bambini sono sfruttati o sono vittime di maltrattamenti e violenza.

Il diritto alla protezione si estende alla protezione dal lavoro minorile. Milioni di bambini al mondo lavorano: nelle miniere, nelle fabbriche, nei laboratori, nelle piantagioni ed anche per strada. Eppure, la Convenzione è estremamente chiara su questo punto: nessun bambino deve essere sottoposto ad un lavoro che possa comprometterne l’istruzione, la salute o lo sviluppo.

Ogni bambino ha il diritto di fare quanto necessario perché i suoi diritti siano rispettati. Può, per esempio, tramite un tutore o tramite le istituzioni statali, fare appello alla Giustizia per fare che i propri diritti siano riconosciuti e rispettati.

Diritto alla protezione significa anche:

  • Il diritto ad essere protetto dai maltrattamenti
  • Il diritto ad essere protetto da ogni forma di sfruttamento, compreso quello economico come il lavoro
  • Il diritto ad essere protetto da abuso e sfruttamento sessuale
  • Il diritto ad essere protetto da ogni forma di vendita
  • Il diritto ad essere protetto in caso di conflitto armato
  • Il diritto ad essere protetto di chi non possiede una famiglia

 

Tutte le nostre attività per capire i diritti dei bambini:
Schede da colorare per illustrare alcuni diritti fondamentali
Realizzare l’albero della mia famiglia

Il diritto dei bambini alla protezione, 6.8 out of 10 based on 5 ratings
GD Star Rating
a WordPress rating system
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = nove

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>