Il diritto al gioco

Diritti del bambino poesiaUna poesia scritta da Bruno Tognolini che ci parla di gioco e di diritto al gioco, uno dei diritti sanciti nella carta dei Diritti dei bambini.

Fammi giocare solo per gioco
Senza nient’altro, solo per poco
Senza capire, senza imparare
Senza bisogno di socializzare
Solo un bambino con altri bambini
Senza gli adulti sempre vicini
Senza progetto, senza giudizio
Con una fine ma senza l’inizio
Con una coda ma senza la testa
Solo per finta, solo per festa
Solo per fiamma che brucia per fuoco
Fammi giocare per gioco

Il diritto al gioco, 8.0 out of 10 based on 3 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

POESIA DA STAMPARE

Clicca sulla poesia per stamparla:

Diritti del bambino poesia

Il diritto al gioco, 8.0 out of 10 based on 3 ratings

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− tre = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>