Il ciclo urbano dell’acqua

L’acqua è fondamentale per la vita dell’uomo e di tutte le specie animali e vegetali che popolano il nostro pianeta.
Abbiamo bisogno di acqua per bere, lavarci, irrigare i campi che ci danno frutta, verdura e cereali, dissetare gli animali che ci forniscono carne, uova, latte e formaggio, e per produrre tutte le cose di cui abbiamo bisogno.

L’uomo allora capta l’acqua dai fiumi, dai laghi o dal sottosuolo. Spesso, l’acqua non può essere bevuta direttamente perché non è di ottima qualità. Deve perciò essere depurata passando attraverso un impianto di potabilizzazione. L’acqua, oramai potabile, inizia il suo viaggio verso la città tramite lunghe tubazioni nascoste sotto terra. Quando finalmente entra nelle nostre città, tantissimi tubi più piccoli conducono l’acqua fresca ai nostri rubinetti. Basta un semplice gesto ed ecco l’acqua pronta per l’uso!

Una volta usata l’acqua è oramai sporca e viene immessa in altri tubi collegati ai lavandini, ai gabinetti, alle lavatrici etc… A questo punto i tubi, sempre nascosti sotto le strade, trasportano l’acqua sporca fuori dalla città verso un impianto di depurazione.

All’interno dell’impianto di depurazione l’acqua passa attraverso griglie e vasche diventando sempre più pulita e lasciando tutte le impurità intrappolate in fiocchi di fango. Ora l’acqua è nuovamente pulita e può essere scaricata nei fiumi, nei laghi e nel mare per cominciare un nuovo ciclo.

Il ciclo urbano dell'acqua, 9.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due − 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>