Il calendario indiano

Il calendario nazionale attualmente in uso in India è quello sancito dal Comitato di Riforme del Calendario (Calendar Reform Committee) ed è ufficialmente in vigore dal 22 marzo 1957 (1 Chaira 1879 dell’era Saka). I mesi del calendario indiano sono composti da 30 o 31 giorni. Il calendario indiano è un calendario lunare.

L’anno indiano si divide in 354 o 355 giorni. Ogni tre anni, si aggiunge un tredicesimo mese ed in questo caso la somma dei giorni sarà di 383, 384 o 385 giorni.

L’inizio della successione dei mesi è determinato dal meridiano Lanka, punto che, secondo gli induisti, si trova esattamente sulla linea dell’equatore e a 90 gradi di longitudine. Ogni mese è formato da una parte chiara e da una scura. Il giorno inizia all’alba. La festa delle luci “Diwali” segna l’inizio del nuovo anno.

Ci sono dodici mesi lunari:

  • Chaitra
  • Vaishākha
  • Jyeshtha
  • Āshādha
  • Shrāvana
  • Bhādrapada
  • Āshwina
  • Kārtika
  • Mārgashīrsha
  • Pausha
  • Māgha
  • Phālguna

Vedi anche>>>
I calendari
Calendari da realizzare con i bambini 

Il calendario indiano, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 + = quattordici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>