Febbre nel bambino e nel neonato

La febbre è sintomo che qualcosa non va ed è anche uno dei sintomi più comuni di un’infezione. Cosa fare? Prima di tutto, imparare ad osservare il comportamento del bambino, le sue reazioni ed il suo stato generale.

Vedi anche>>>
Come misurare la febbre ad un bambino e ad un neonato
La febbre nel neonato di meno di 3 mesi
La febbre nel neonato da 3 a 6 mesi
La febbre nel neonato da 6 a 12 mesi
La febbre nel bambino oltre l’anno

La temperatura normale di un bambino varia da 36,5 °C e 37,5 °C.

QUANDO BISOGNA MISURARE LA FEBBRE AD UN BAMBINO?
Dobbiamo controllare la temperatura di un bambino quando notiamo che si comporta diversamente dal solito o che ci sembra sofferente.

I sintomi che mettono in allarme:

  • Il bambino non si comporta come al solito,
  • Sembra avere eccessivamente caldo o eccessivamente freddo,
  • E’ pallido, grigiastro o arrossato,
  • Respira velocemente e male,
  • Gioca meno del solito o per niente,
  • Dorme troppo,
  • Non dorme,
  • Piange,
  • Vomita,
  • Non mangia o mangia meno del solito,
  • E’ agitato, insofferente,
  • Ha diarrea,
  • Ha piccoli brufoli non abituali di colore rosso-violaceo che aumentano velocemente,

O qualsiasi altra manifestazione troviate preoccupante.

IL BAMBINO HA LA FEBBRE: COSA BISOGNA FARE?

  • Spogliarlo, usando vestiti leggeri, in modo da evacuare il calore in eccesso ,
  • Somministrare al bambino un farmaco per abbassare la febbre solo se la sua temperatura è superiore a 38,5°C,
  • Fargli un bagnetto tiepido che abbasserà la sua temperatura. Se la temperatura del bambino è di 40°C, immergerlo in un bagnetto a 38°C per una ventina di minuti, bagnandogli la testa,
  • Abbassare la temperatura della stanza a 19 °C,
  • Dargli da bere dell’acqua fresca con regolarità.

COSA NON BISOGNA FARE

  • Non tenere il bambino in braccio senza averlo spogliato un po’,
  • Non coprire ancora di più il bambino.

Non fidiamoci mai della temperatura del bambino che sentiamo con la nostra mano (senza termometro)!

ATTENZIONE! La temperatura di un bambino può aumentare:

  • La sera
  • Se ha appena compiuto uno sforzo
  • Se è troppo coperto
  • Se fa molto caldo

FEBBRE E CRESCITA DEI DENTI
I primi denti di molti bambini spuntano senza provocare fastidi. Alcuni bambini, invece, possono avere degli episodi di febbre. In questo caso, dobbiamo sempre accertare le cause della febbre, non dando mai niente per scontato. La febbre potrebbe anche essere dovuta ad un disturbo totalmente diverso dalla crescita dei denti.

I FARMACI IN CASO DI FEBBRE
Esistono farmaci per i neonati e farmaci per i bambini più grandi, in gocce o sciroppo, preferibili alle supposte (poco gradite ai bambini).  I farmaci dotati di una siringa graduata in funzione del peso del bambino sono più facili da somministrare.
Per i bambini, i farmaci contro la febbre sono il paracetamolo o l’ibuprofene, da usare sempre nei tempi e dosaggi giusti, impiegando sempre il misurino che si trova nella confezione.
Controllate sempre le indicazioni di dosaggio prima di somministrare qualsiasi farmaco ad un bambino. Tenete sempre il foglio con indicazioni, dosaggi e istruzioni nella scatola del farmaco.
ATTENZIONE! Somministrare due farmaci diversi non vuol dire dare due prodotti diversi. Attenzione al sovradosaggio!

QUANDO CONSULTARE IL PEDIATRA?
Dobbiamo sempre cercare di accertare la causa della febbre che potrebbe anche essere dovuta ad un’infezione.
In caso di sicuri sintomi leggeri (tipo semplice raffreddore) e se il bambino ha più di un anno di età, si possono aspettare uno o due giorni prima di consultare il pediatra, sempre che la temperatura corporea sia bassa e sotto controllo.

 

Febbre nel bambino e nel neonato, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: ,

Comments are closed.